KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Mantenitore di carica

Avatar utente
Slim
 
Messaggi: 764
Iscritto il: 17 mag 2010, 19:41

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Slim » 28 ott 2018, 20:28

Ottimo acquisto !

Avatar utente
Sixkiller
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 13 ago 2018, 13:51
Località: Trento - Trentino A/A

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Sixkiller » 29 ott 2018, 22:41

ragazzi, già che se ne parla, in diversi mi hanno suggerito di collegare il mantenitore alla presa accendisigari,
ma è sicura come cosa? o conviene fare "alla vecchia" direttamente alla batteria?
Per il "cteck" che ho io, esiste già la presa accendisigari da collegare al mantenitore e la vendono su amazon a poco,
ma vorrei essere abbastanza sicuro prima di combinare cazzate vista anche tutta l'elettronica che c'è sulla moto.

Grazieee :byebye:

Avatar utente
Breve58
 
Messaggi: 429
Iscritto il: 20 apr 2018, 9:29
Località: Verona

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Breve58 » 30 ott 2018, 8:34

Vai tranquillo, la mia in questo momento si trova sotto mantenimento attraverso la presa accendisigari. Naturalmente per sicurezza la chiave resta lontana dalla moto finche' e' sottocarica....
Allegati
IMG_20181030_082938.jpg
Optimate 4 collegato alla presa accendisigari

Avatar utente
kappa83
 
Messaggi: 1076
Iscritto il: 11 mag 2013, 11:23
Località: Piacenza

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda kappa83 » 30 ott 2018, 21:20

No problem..al max ti salta il fusibile acc.


Inviato dal mio SM-A510F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
rcostama76
 
Messaggi: 574
Iscritto il: 21 lug 2012, 22:17
Località: Monza & Brianza

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda rcostama76 » 19 gen 2019, 18:29

Durante l'inverno la tengo sotto mantenitore da novembre a fine febbraio e la batteria originale (della SMT) è ancora perfetta dopo 6 anni, ed ho sempre usato la presa dell'accendisigari per collegarla al mantenitore, mai un problema.

La presa accendisigari della 1190 è sotto chiave o sempre alimentata?
KTM 1190 Adventure S MY2016 | ex KTM 990 SMT MY2012 | ex SUZUKI SV 650 N MY2004

kayak 46
 
Messaggi: 301
Iscritto il: 29 mag 2016, 9:00
Località: milano

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda kayak 46 » 19 gen 2019, 19:22

Ho un BC di vecchia generazione, ho lasciato per mesi il mantenitore di carica su diverse moto che non usavo
e posso garantire che le batterie non le ho mai cambiate, sia quelle vecchie che quelle sigillate
Sempre perfette.
Da ottobre ho il mantenitore di carica attaccato ad un ktm 690 di un amico e...idem

Avatar utente
ubirra
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 27 lug 2016, 19:32
Località: Canton Ticino - Svizzera

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda ubirra » 20 gen 2019, 13:25

... ma solo a me allora i mantenitori mi asciugano la batteria...?

Ciao

U.
... ognuno ha il 990 adv R che si merita... (ma anche il resto!) - Confucio

Avatar utente
wonderbike
 
Messaggi: 541
Iscritto il: 27 ago 2014, 14:17
Località: San Benedetto del Tronto - AP

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda wonderbike » 20 gen 2019, 15:50

Non credo, secondo me conviene attaccarlo 1 volta al mese per un paio di giorni e poi scollegarlo. Ipotizzo che la batteria sempre attaccata al mantenitore nuoce alle celle interne. C'è chi ammette che aumenti la capacità nominale della stessa ma non capisco come possa avvenire un aumento della memoria di contenimento. Parlando con gente che viaggia davvero rispetto a me loro non lo usano. Al più scollegano il polo negativo se non usano il veicolo per un lungo periodo. Poi chi non ha una rimessa al chiuso è un altro discorso, ovvio.

Avatar utente
chimera
 
Messaggi: 705
Iscritto il: 29 dic 2013, 14:13
Località: Provincia Di Udine

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda chimera » 20 gen 2019, 15:58

Se una persona usa spesso la moto anche d'inverno, il mantenitore non serve in quanto la batteria è, permettetemi il termine, sempre efficiente. Con tutte le mie moto, mai usato un manutentore e le batterie erano efficienti anche dopo 5 anni... Il mantenitore, a differenza di un caricabatterie normale, ha diversi cicli/fasi di ricarica (ci sono modelli da 8 fasi, altri da 12 per dire) che mantengono e "curano" la batteria durante il rimessaggio invernale, utilizzano amperaggi e tensioni variabili per mantenere il ciclo "chimico" della batteria ed evitare che la stessa rimanga sana e funzionante. Utilizzando caricabatterie normali questo non avviene, in quanto utilizzano "fasi" prefissate che potrebbero, alla lunga, logorare la batteria... Poi ci sono quelli della lidl che per quello che costano vanno bene e sono dei manutentori veri e propri

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Breve58
 
Messaggi: 429
Iscritto il: 20 apr 2018, 9:29
Località: Verona

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Breve58 » 20 gen 2019, 16:10

Il mio Optimate 4 carica la batteria per mezz'ora con 0,3 amp. e per un'altra mezz'ora resta inattivo per testare la tenuta della batteria. Ovvio che dopo 5/6 mesi nelle batterie vecchio tipo quelle con I tappi un po' d'acqua va rabboccata.

Avatar utente
Ottis
 
Messaggi: 278
Iscritto il: 13 nov 2016, 10:55
Località: Lago maggiore

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Ottis » 20 gen 2019, 16:14

La presa accendino è sempre alimentata anche a quadro spento indi va bene per caricare la batteria


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
chimera
 
Messaggi: 705
Iscritto il: 29 dic 2013, 14:13
Località: Provincia Di Udine

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda chimera » 20 gen 2019, 16:17

Si, va bene anche se personalmente l'idea di utilizzarla non mi piace, preferisco alla vecchia maniera... Alla fine si tratta solo di alzare la sella... Per le vecchie batterie si, il livello potrebbe calare ma le moto da anni a questa sono dotate di quelle agm sigillate

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
ubirra
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 27 lug 2016, 19:32
Località: Canton Ticino - Svizzera

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda ubirra » 20 gen 2019, 21:16

Breve58 ha scritto:Il mio Optimate 4 carica la batteria per mezz'ora con 0,3 amp. e per un'altra mezz'ora resta inattivo per testare la tenuta della batteria. Ovvio che dopo 5/6 mesi nelle batterie vecchio tipo quelle con I tappi un po' d'acqua va rabboccata.


È quello che ho notato anche io.

Tempo fa ho fatto una prova con una batteria "veccchio tipo" che ho lasciato attaccata parecchi mesi ad un mantenitore tipo Lidl/Aldi sullo scaffale. Alla fine non c'era più acqua e la batteria da buttare. Presumo che ciò può succedere anche con le batterie "maintenace free" di tipo sigillato.
Personalmente non uso molto le moto d'inverno e la mia autorimessa è piuttosto fredda. Attacco quindi il mantenitore alla batteria circa una volta la mese solo il tempo necessario per dare una "bottarella" alla batteria e farla tornare al 100%.

Per ciò che riguarda invece il collegamento via accendisigaro, se questo non è sotto chiave, non vedo controindicazioni.

Ciao

U.
... ognuno ha il 990 adv R che si merita... (ma anche il resto!) - Confucio

Avatar utente
Breve58
 
Messaggi: 429
Iscritto il: 20 apr 2018, 9:29
Località: Verona

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Breve58 » 20 gen 2019, 23:56

@ubirra: le batterie con I tappi sono costruite per essere rabboccate con acqua distillata mentre le batterie senza manutenzione hanno un funzionamento che inpedisce all'acqua di evaporare. In mezzo a queste due tecnologie, per chi se lo ricorda, c'erano (ci sono ancora? Spero di no) delle batterie vecchio tipo che anziche avere 6 tappi sporgenti avevano un tappo unico che comprendeva 6 tappi a incasso che non sporgeva dal profilo della batteria e le faceva assomigliare a delle sigillate senza esserlo. Quelle si che scambiate per batterie sigillate esaurivano l'acqua e andavano a farsi benedire perche' non venivano rabboccate.

Avatar utente
chimera
 
Messaggi: 705
Iscritto il: 29 dic 2013, 14:13
Località: Provincia Di Udine

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda chimera » 21 gen 2019, 9:38

Io me le ricordo si, anzi, le ho viste, infatti, stavo per caderci anche io se non mi avessero avvisato che erano delle batterie classiche

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Breve58
 
Messaggi: 429
Iscritto il: 20 apr 2018, 9:29
Località: Verona

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Breve58 » 21 gen 2019, 10:00

Vado OT perche' mi e' tornato in mente una situazione particolare che riguarda le batterie: 30 anni fa partecipai ad un viaggio organizzato in nord africa nel mese di agosto (follia pura) Durante la traversata dell'Algeria la mia Cagiva Elefant 650 che aveva I collettori di scarico che "abbracciavano" la batteria per unirsi dopo in un unico scarico ma che mai mi aveva creato problemi per questo aspetto, possedendola da 4 anni pensavo di averla testata in ogni condizione, mi trovai costretto a rabboccare acqua distillata ogni due giorni per via del caldo. Chissa' se a situazioni estreme le batterie moderne sono altrettanto affidabili...sopratutto quelle in gel

Avatar utente
napalmz
 
Messaggi: 1407
Iscritto il: 24 feb 2014, 9:40
Località: Scorzé - VE

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda napalmz » 21 gen 2019, 14:51

O magari progettano gli alloggi batteria in modi più consoni :D
1290 Super Adventure S k17

Rikycross
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 5 feb 2019, 21:18

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda Rikycross » 5 feb 2019, 21:35

Ciao, anche io possiedo un mantenitore C-tek, che ha un cavo che termina con una presa "din" piccola. Esiste un adattatore da piccolo a grande che permetta di utilizzare la presa accendi sigari senza dover tagliare i cavetti?
provo a dare una occhiata in rete.
intanto grazie

0RS0
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 2 giu 2018, 10:32
Località: Padova

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda 0RS0 » 5 feb 2019, 22:00


Avatar utente
fbcyborg
 
Messaggi: 190
Iscritto il: 6 apr 2015, 20:31

Re: Mantenitore di carica

Messaggioda fbcyborg » 8 feb 2019, 14:22

Riporto un thread che potrebbe essere utile: LINK.

Precedente

Torna a KTM LC8 Adventure 1290

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti