KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Come guidiamo la nostra superduke ?

Albert71
 
Messaggi: 318
Iscritto il: 3 mar 2016, 7:23

Come guidiamo la nostra superduke ?

Messaggioda Albert71 » 21 gen 2018, 10:50

Salve a tutti , dopo 2 anni di bicilindrico volevo tirare un po le somme e capire se per guidare un bicilindrico c'è una sola linea guida o più opzioni , io mi sono reso conto che provenendo da 20 anni di 4 cilindri sportivi nel primo periodo per avere un passo sportivo mi veniva da usare le stesse marce che usavo nel 4 , soprattutto in collina da noi passo muraglione , giogo , raticosa ecc . Usando nei tornanti stretti la prima e nel resto la seconda , ma così facendo mi ritrovavo ad usarlo sempre sopra i 7 mila con un eccessivo nervosismo della moto , naturalmente alleggerimento in uscita dell avantreno con la moto che naturalmente tende ad allargare la traiettoria , ma col passare del tempo mi sono imposto di guidare sempre con una marcia in più , facendo scorrere la moto è dove prima usavo la seconda ora uso 3 e 4 , migliorato tutto nettamente , la moto non tende più ad allargare , al max arrivo a 7 mila giri e la moto quindi di conseguenza la ciclistica molto meno nervosa , si riesce a fare veramente molta strada ad un ottimo ritmo e si chiudono le curve con pochissimo sforzo aiutati poi in uscita dalla coppia da trattore della nostra moto , io penso di aver trovato il modo migliore di sfruttare il complesso moto ciclistica per quello che mi riguarda , e voi invece come guidate ? Ciao ragazzuoli !

Avatar utente
pol-triple
 
Messaggi: 357
Iscritto il: 29 set 2014, 9:39

Re: Come guidiamo la nostra superduke ?

Messaggioda pol-triple » 21 gen 2018, 11:57

Albert71 ha scritto:Salve a tutti , dopo 2 anni di bicilindrico volevo tirare un po le somme e capire se per guidare un bicilindrico c'è una sola linea guida o più opzioni , io mi sono reso conto che provenendo da 20 anni di 4 cilindri sportivi nel primo periodo per avere un passo sportivo mi veniva da usare le stesse marce che usavo nel 4 , soprattutto in collina da noi passo muraglione , giogo , raticosa ecc . Usando nei tornanti stretti la prima e nel resto la seconda , ma così facendo mi ritrovavo ad usarlo sempre sopra i 7 mila con un eccessivo nervosismo della moto , naturalmente alleggerimento in uscita dell avantreno con la moto che naturalmente tende ad allargare la traiettoria , ma col passare del tempo mi sono imposto di guidare sempre con una marcia in più , facendo scorrere la moto è dove prima usavo la seconda ora uso 3 e 4 , migliorato tutto nettamente , la moto non tende più ad allargare , al max arrivo a 7 mila giri e la moto quindi di conseguenza la ciclistica molto meno nervosa , si riesce a fare veramente molta strada ad un ottimo ritmo e si chiudono le curve con pochissimo sforzo aiutati poi in uscita dalla coppia da trattore della nostra moto , io penso di aver trovato il modo migliore di sfruttare il complesso moto ciclistica per quello che mi riguarda , e voi invece come guidate ? Ciao ragazzuoli !

Ciao vengo da quattro e tre cilindri.....e stessa guida di Albert all'inizio...poi si impara a conoscere il bicilindrico over-size e si usa una marcia in più....
Condivido le impressioni di Albert...
Ti appoggio in pieno......................il modo di guidare :rotlf: :rotlf: :rotlf:
NO REPLACEMENT FOR DISPLACEMENT

Avatar utente
pave
 
Messaggi: 2726
Iscritto il: 23 gen 2012, 12:51
Località: Mantova

Re: Come guidiamo la nostra superduke ?

Messaggioda pave » 21 gen 2018, 22:05

Si però arrivare al massimo a 7 mila giri vuol dire perdersi tanto divertimento...

Lamps
Se sei incerto... ci sarà un motivo !!!

Hai una SMT ? Segnati qui SMT MAPPA ITALIANA e sarai dei nostri !!!

Avatar utente
pol-triple
 
Messaggi: 357
Iscritto il: 29 set 2014, 9:39

Re: Come guidiamo la nostra superduke ?

Messaggioda pol-triple » 22 gen 2018, 2:16

Dipende da com'è la strada.....quella che faccio io (slovenia)con un paio di amici è praticamente tutta curve e non ampie, ed a 6-7000 giri sei già veloce....tenere la seconda a 8-9000 succede quello che ha detto Albert, alleggerimento avantreno ed allargamento traiettoria, quindi una marcia in più e gas aperto. :D :D :D :D
NO REPLACEMENT FOR DISPLACEMENT

Albert71
 
Messaggi: 318
Iscritto il: 3 mar 2016, 7:23

Re: Come guidiamo la nostra superduke ?

Messaggioda Albert71 » 22 gen 2018, 6:58

pol-triple ha scritto:Dipende da com'è la strada.....quella che faccio io (slovenia)con un paio di amici è praticamente tutta curve e non ampie, ed a 6-7000 giri sei già veloce....tenere la seconda a 8-9000 succede quello che ha detto Albert, alleggerimento avantreno ed allargamento traiettoria, quindi una marcia in più e gas aperto. :D :D :D :D

Bravissimo anche da noi con le strade piene di curva che abbiamo sarebbe impossibile utilizzarlo in altra maniera !

teocalimero
 
Messaggi: 455
Iscritto il: 23 apr 2016, 21:50
Località: basso vicentino magnagatti

Re: Come guidiamo la nostra superduke ?

Messaggioda teocalimero » 22 gen 2018, 11:08

Sono tanti i discorsi!
Se io sto facendo una strada (non grande....non una stradona veloce intendo) con curve decise, e tante e pendenze e saliscendi e quasi niente rettilinei, e tornanti e avanti di questo passo, per me è da II il 90% del percorso. Oramai anche i tornanti stretti me li cucco via in seconda....la I proprio se si è fermi, macchine, traffico....
Ma su un percorso come questo che vi dico, beh la III sarebbe troppo....poi la metto e anche la tolgo.
(parlo di SD R 2016).
Credo che sul SD R attuale quei giri motore in più facciano la differenza, per certi contesti....e voglio provare.
Si fa correre la moto se si può, e ci sono posti in cui non si può.
Poi ok, si cambia e si scala anche dopo poco, non è un problema....ma cosa ci guadagno? Nulla.
Altro discorso è su strade sempre di montagna, ma più "veloci". Qui sta moto vuole marce. E gas.
Insomma: non generalizzerei.

Albert71
 
Messaggi: 318
Iscritto il: 3 mar 2016, 7:23

Re: Come guidiamo la nostra superduke ?

Messaggioda Albert71 » 22 gen 2018, 18:07

Ma secondo me non è generalizzare ma fare un confronto costruttivo tra di noi , secondo me il modo migliore di guidare la nostra moto non è tenere su di giri in seconda intendo girando dai 7 mila in su ma usare la terza a partire dai 4 mila in su poi arrivati a 7 o 8 al max cambiare , i vantaggi sono avere una moto molto meno nervosa e una guida molto più rotonda , il confronto mi serviva propio per capire per esempio nel tuo caso Teo se come ho capito usi molto la seconda come contrasti la tendenza ad allargare la traiettoria quando inevitabilmente passati i 9 mila giri la moto tenderebbe ad impennate e quindi ad allargare, è questo in definitiva che mi piacerebbe avere un confronto ! Grazie

lukapa
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 22 lug 2017, 21:19

Re: Come guidiamo la nostra superduke ?

Messaggioda lukapa » 22 gen 2018, 19:09

Ma io anche arrivo dal 4 ma negli ultimi 12/13 solo bicilindrico.... confermo anche io dentro marce e farla scorrere....strade prevalentemente di montagna Alpi Italo Francesi e bassa Francia secondo me si ottiene una guida rotonda e decisamente redditizia

Lampsssss

Inviato dal mio XT1562 utilizzando Tapatalk

Albert71
 
Messaggi: 318
Iscritto il: 3 mar 2016, 7:23

Re: Come guidiamo la nostra superduke ?

Messaggioda Albert71 » 22 gen 2018, 19:38

lukapa ha scritto:Ma io anche arrivo dal 4 ma negli ultimi 12/13 solo bicilindrico.... confermo anche io dentro marce e farla scorrere....strade prevalentemente di montagna Alpi Italo Francesi e bassa Francia secondo me si ottiene una guida rotonda e decisamente redditizia

Lampsssss

Inviato dal mio XT1562 utilizzando Tapatalk

Esatto è propio questo di cui parlavo , esperienze magari da chi arriva come noi da 4 cilindri e considerazioni su come è meglio guidare i nostri bicilindrici

Avatar utente
GerryMcCoy
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 26 mag 2017, 10:55
Località: Torino

Re: Come guidiamo la nostra superduke ?

Messaggioda GerryMcCoy » 23 gen 2018, 10:45

è proprio il bello dei bicilindrici, affrontare una curva con una marcia in più, certo bisogna piegare anche di più per farla scorrere bene, poi appena si intravede l'uscita si da gas senza preoccuparsi della cattiveria che avrebbe con una marcia in meno e quando sei sul dritto ti ritrovvi tutta la coppia per decollare, almeno stanotte l'ho sognata cosi :lol: :lol: :lol:

Prossimo

Torna a KTM LC8 Super Duke 1290

Chi c’è in linea

Visitano il forum: mariotnt e 5 ospiti