KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Albert71
 
Messaggi: 239
Iscritto il: 03/03/2016, 7:23

Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 15/10/2016, 12:52

Ciao a tutti è da quando leggo qui sul forum che leggo molta gente che si lamenta del controllo di trazione molto invasivo , parlandone con un mio amico che corre con moto da pista , mi ha dato queste dritte per allenarsi come fanno loro nei test pre campionato , spero possa interessare, usando la mappa strett nel nostro caso con la sd, sia in pista che in strada ovviamente dove possibile, alleniamoci quando diamo gas in rettilineo o in uscita dalle curve a dare gas in modo tale da fare intervenire sempre meno il tc, in questo modo otterremo una guida più fluida e la moto che farà molta più strada, quando saremo padroni di questa tecnica mettiamo in mappa sport e il giochino sarà fatto a parità di gas la moto farà molta più strada con il tc che non interverrà più essendo una mappa meno invasiva e con un margine di migior mento elevato.Naturalmente meglio farlo in pista che così siamo molto più sicuri spero possa essere di aiuto o vorse era solo ovvio ma volevo rendervi partecipi grazie !

Albenlibe
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 29/09/2013, 12:27

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 15/10/2016, 22:44

Beh credo che chi scrive che parte il tc troppo spesso a volte esagera... parte se dai manate di gas come se non ci fosse un domani, ma se guidi meno disperato non é così invasivo, o almeno io non lo sento così presente. Magari adesso che arriva il freddo lo sentirò di più... ps chi gira in pista nel 90% sei casi secondo me disattiva tutto, no?

Massagp
Avatar utente
 
Messaggi: 993
Iscritto il: 28/05/2014, 19:10

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 16/10/2016, 10:08

Ci si lamenta dell'intervento del TC non della sua presenza. Mi spiego meglio: il TC della SD quando interviene è davvero invasivo, cioè si sente un taglio netto che ti pianta nella curva. Non esiste una progressione nell'intervento. E questo è molto fastidioso perché hai la moto che va a singhiozzo e non fa strada. TC più evoluti, vedi in primis Aprilia e Bmw, permettono un intervento più progressivo, il TC taglia ma tu non te ne accorgi e continui a fare strada. Sono piccole correzioni continue che non variano l'assetto della moto ma al contrario ti permettono di essere più veloce in curva perché, sempre che funzioni, fa tutto lui. Con SD al contrario vai a singhiozzo quando interviene.

Questo a sommi capi sono le lamentele di chi strizza un po la SD. Per di più quando ce l'avevo, mi sono accorto che con gomme prestazionali tipo SC, il TC ovviamente interviene meno ma quando lo fa è più invasivo ancora perche quelle gomme ti permettono abbondantemente di far scivolare il posteriore ma lui non lo Sa o non lo capisce e quindi ti pianta in curva!

sd1290
 
Messaggi: 1103
Iscritto il: 10/08/2014, 13:56

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 16/10/2016, 17:17

Albert71 ha scritto:Ciao a tutti è da quando leggo qui sul forum che leggo molta gente che si lamenta del controllo di trazione molto invasivo , parlandone con un mio amico che corre con moto da pista , mi ha dato queste dritte per allenarsi come fanno loro nei test pre campionato , spero possa interessare, usando la mappa strett nel nostro caso con la sd, sia in pista che in strada ovviamente dove possibile, alleniamoci quando diamo gas in rettilineo o in uscita dalle curve a dare gas in modo tale da fare intervenire sempre meno il tc, in questo modo otterremo una guida più fluida e la moto che farà molta più strada, quando saremo padroni di questa tecnica mettiamo in mappa sport e il giochino sarà fatto a parità di gas la moto farà molta più strada con il tc che non interverrà più essendo una mappa meno invasiva e con un margine di migior mento elevato.Naturalmente meglio farlo in pista che così siamo molto più sicuri spero possa essere di aiuto o vorse era solo ovvio ma volevo rendervi partecipi grazie !


Scusa se sono un po ironico ma ci sono ingegneri che si dannano l'anima per far funzionare i vari ammennicoli elettronici delle moto moderne e poi arrivi tu con un metodo empirico e risolvi tutto.
I sembra un po troppo

Albert71
 
Messaggi: 239
Iscritto il: 03/03/2016, 7:23

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 16/10/2016, 18:15

sd1290 ha scritto:
Albert71 ha scritto:Ciao a tutti è da quando leggo qui sul forum che leggo molta gente che si lamenta del controllo di trazione molto invasivo , parlandone con un mio amico che corre con moto da pista , mi ha dato queste dritte per allenarsi come fanno loro nei test pre campionato , spero possa interessare, usando la mappa strett nel nostro caso con la sd, sia in pista che in strada ovviamente dove possibile, alleniamoci quando diamo gas in rettilineo o in uscita dalle curve a dare gas in modo tale da fare intervenire sempre meno il tc, in questo modo otterremo una guida più fluida e la moto che farà molta più strada, quando saremo padroni di questa tecnica mettiamo in mappa sport e il giochino sarà fatto a parità di gas la moto farà molta più strada con il tc che non interverrà più essendo una mappa meno invasiva e con un margine di migior mento elevato.Naturalmente meglio farlo in pista che così siamo molto più sicuri spero possa essere di aiuto o vorse era solo ovvio ma volevo rendervi partecipi grazie !


Scusa se sono un po ironico ma ci sono ingegneri che si dannano l'anima per far funzionare i vari ammennicoli elettronici delle moto moderne e poi arrivi tu con un metodo empirico e risolvi tutto.
I sembra un po troppo

Forse non mi sono spiegato bene ma siamo noi che ci dobbiamo adeguare al tc della nostra moto, più ci adeguamento e più strada si fa , lo usano molti piloti in pista come esercizio non fare intervenire il tc e cercare di fare più strada possibile a qualunque livello , come detto magari è una ovvietà ! Ciao a tutti

Massagp
Avatar utente
 
Messaggi: 993
Iscritto il: 28/05/2014, 19:10

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 16/10/2016, 18:38

I TC più evoluti lavorano che nemmeno te ne accorgi per cui è difficile dosare l'acceleratore in maniera che non intervenga...
Poi se guardi i campionati, in uscita di curva spalancano alla morte fidandosi del TC che gli fa fare più strada a piena potenza. Se ti alleni a non farlo intervenire che te ne fai?!? Sono talmente infinite le variabili che regolano l'intervento del TC che ci hanno messo le piattaforme inerziali sulle moto più evolute (forse è questo il problema della SD) e le centraline motore... Ora o sei un Valentino Rossi o il TC soprattutto in pista è quasi la salvezza per chi corre purché funzioni a dovere!

Albert71
 
Messaggi: 239
Iscritto il: 03/03/2016, 7:23

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 16/10/2016, 18:50

Massagp ha scritto:I TC più evoluti lavorano che nemmeno te ne accorgi per cui è difficile dosare l'acceleratore in maniera che non intervenga...
Poi se guardi i campionati, in uscita di curva spalancano alla morte fidandosi del TC che gli fa fare più strada a piena potenza. Se ti alleni a non farlo intervenire che te ne fai?!? Sono talmente infinite le variabili che regolano l'intervento del TC che ci hanno messo le piattaforme inerziali sulle moto più evolute (forse è questo il problema della SD) e le centraline motore... Ora o sei un Valentino Rossi o il TC soprattutto in pista è quasi la salvezza per chi corre purché funzioni a dovere!

Ho solo detto che si allenano a farlo intervenire il meno possibile e il campionato è quello lì poi si può riportare anche nel nostro piccolo era solo una mia considerazione non c'è problema ciao a tutti

Bat21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 7500
Iscritto il: 27/07/2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 16/10/2016, 18:59

Albert71 ha scritto:Ho solo detto che si allenano a farlo intervenire il meno possibile e il campionato è quello lì poi si può riportare anche nel nostro piccolo era solo una mia considerazione non c'è problema ciao a tutti


Tranquillo Alberto ...fintanto s'espongano le proprie idee/argomentazioni in modo pacatamente educato, QUI ognuno può SEMPRE scrivere senza alcuna remora :!: :wink:

Albert71 ha scritto:...spero possa essere di aiuto o vorse era solo ovvio ma volevo rendervi partecipi grazie !


Grazie quindi per il tuo contributo Alberto :) ...Massagp ha cmq risposto per quanto di sua competenza/esperienza :!:

P.S.: Un sereno contradditorio/scambio di vedute/esperienza diretta è bello anche per questi confronti :)
My orange bull is fantastic!!

Barcollo ma non mollo ...spero(!)

Massagp
Avatar utente
 
Messaggi: 993
Iscritto il: 28/05/2014, 19:10

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 16/10/2016, 19:09

Albert71 ha scritto:Ho solo detto che si allenano a farlo intervenire il meno possibile e il campionato è quello lì poi si può riportare anche nel nostro piccolo era solo una mia considerazione non c'è problema ciao a tutti


Albert figurati si fa per parlare ma non è facile capire quando e come interviene il TC soprattutto sulle moto normalmente in commercio. Nella maggior parte dei casi, soprattutto su moto turistiche o quasi, sono tarati in modo abbastanza conservativo, cioè ci considerano come dei celebro lesi alla guida di MotoGP... Appena si accorge di qualcosa lui taglia a prescindere... Se vuoi avere idea di come funziona esci con la pioggia e Mappa Rain... Smanaccia un po il gas anche è solo sul dritto e vedi cosa accade. La sensazione che avrai è la stessa di quella di chi un po più smaliziato usa il TC con gomme prestazionali in curva... :wink:

sd1290
 
Messaggi: 1103
Iscritto il: 10/08/2014, 13:56

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 16/10/2016, 19:14

Massagp ha scritto:I TC più evoluti lavorano che nemmeno te ne accorgi per cui è difficile dosare l'acceleratore in maniera che non intervenga...
Poi se guardi i campionati, in uscita di curva spalancano alla morte fidandosi del TC che gli fa fare più strada a piena potenza. Se ti alleni a non farlo intervenire che te ne fai?!? Sono talmente infinite le variabili che regolano l'intervento del TC che ci hanno messo le piattaforme inerziali sulle moto più evolute (forse è questo il problema della SD) e le centraline motore... Ora o sei un Valentino Rossi o il TC soprattutto in pista è quasi la salvezza per chi corre purché funzioni a dovere!

Proprio Rossi no caso mai MM :rotlf: :rotlf: :rotlf:

liam
Avatar utente
 
Messaggi: 1638
Iscritto il: 16/10/2013, 8:52

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 16/10/2016, 21:38

Oggi...appena presa gomme un po' freddine...curva a 45km/h entra il tc....non ci volevo credere.....un po' dopo uscita di curva 7000 giri manata di gas....sparato fuori senza intervento Tc....comincio a pensare che faccia un po' come c@zzo le pare...però' la amo....

Albert71
 
Messaggi: 239
Iscritto il: 03/03/2016, 7:23

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 16/10/2016, 21:41

Massagp ha scritto:
Albert71 ha scritto:Ho solo detto che si allenano a farlo intervenire il meno possibile e il campionato è quello lì poi si può riportare anche nel nostro piccolo era solo una mia considerazione non c'è problema ciao a tutti


Albert figurati si fa per parlare ma non è facile capire quando e come interviene il TC soprattutto sulle moto normalmente in commercio. Nella maggior parte dei casi, soprattutto su moto turistiche o quasi, sono tarati in modo abbastanza conservativo, cioè ci considerano come dei celebro lesi alla guida di MotoGP... Appena si accorge di qualcosa lui taglia a prescindere... Se vuoi avere idea di come funziona esci con la pioggia e Mappa Rain... Smanaccia un po il gas anche è solo sul dritto e vedi cosa accade. La sensazione che avrai è la stessa di quella di chi un po più smaliziato usa il TC con gomme prestazionali in curva... :wink:

Certo non preoccuparti era solo un consiglio che mi ha dato il mio amico per ovviare all intervento troppo conservativo del TC e migliorare un po facendo più strada possibile , sicuramente per i più esperti sono consigli superflui ! Comunque è sempre utile confrontarsi con tutti si impara sempre qualcosa , grazie .

Max65
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 804
Iscritto il: 14/10/2015, 13:53
Località: Robbio (PV)

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 17/10/2016, 9:57

Albert, il consiglio del tuo amico è inutile o, al meglio, parzialmente utile. Un conto è la pista, dove le condizioni dell'asfalto sono sempre le stesse, un altro conto è la strada, dove le condizioni cambiano a volte di metro in metro. L'uso del TC è diverso in pista e su strada, dove in pista serve ad andare più veloci, su strada è una sicurezza contro gli imprevisti.
Un esempio sono i due high side di Lorenzo e Pedrosa a Motegi, malgrado avessero il TC e molto più sofisticato di quello di una moto stradale. In strada col TC inserito un high side non può accadere.
Sono due concezioni di controllo di trazione completamente diverse, anche se il fine ultimo, quello di non cadere, è comune.
"La differenza tra un adulto ed un bambino sta nel costo dei giocattoli"

erosolmi
Avatar utente
 
Messaggi: 380
Iscritto il: 01/04/2014, 17:20
Località: Nova Milanese (MB)

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 17/10/2016, 21:05

Il TC di questa moto lo ritengo quasi pericoloso perché:
- taglia in moto inaspettato
- se prendi anche un leggero dosso e stai tirando ... la moto si alza senza preavviso
- in strada tende a far superare il proprio limite dando una falsa sicurezza

Io non lo uso quasi mai per i motivi di cui sopra, messo praticamente quasi solo in pista dove invece lo ritengo utile per evitare che la moto si impenni in uscita.

Per il resto trovo l'acceleratore elettronico, così diretto e senza alcun ritardo di erogazione, una goduria. Quello che gli dici di fare la moto fa.

Poi ovvio, su cotanta coppia (non mi sembra ci siano altre moto in giro con la stessa coppia) le gomme fanno l'assoluta differenza. Ho montato un po' di tutto e sta moto ha bisogno di gomme tipo supercorsa sp. Con gomme di questo tipo il TC non serve.

Massagp
Avatar utente
 
Messaggi: 993
Iscritto il: 28/05/2014, 19:10

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 17/10/2016, 21:24

erosolmi ha scritto:Il TC di questa moto lo ritengo quasi pericoloso perché:
- taglia in moto inaspettato
- se prendi anche un leggero dosso e stai tirando ... la moto si alza senza preavviso
- in strada tende a far superare il proprio limite dando una falsa sicurezza

Io non lo uso quasi mai per i motivi di cui sopra, messo praticamente quasi solo in pista dove invece lo ritengo utile per evitare che la moto si impenni in uscita.

Per il resto trovo l'acceleratore elettronico, così diretto e senza alcun ritardo di erogazione, una goduria. Quello che gli dici di fare la moto fa.

Poi ovvio, su cotanta coppia (non mi sembra ci siano altre moto in giro con la stessa coppia) le gomme fanno l'assoluta differenza. Ho montato un po' di tutto e sta moto ha bisogno di gomme tipo supercorsa sp. Con gomme di questo tipo il TC non serve.



E il ragazzo su sto petardone di gas né da a palate :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

teocalimero
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 23/04/2016, 21:50
Località: basso vicentino magnagatti

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 6:52

erosolmi ha scritto:Il TC di questa moto lo ritengo quasi pericoloso perché:
- taglia in moto inaspettato
- se prendi anche un leggero dosso e stai tirando ... la moto si alza senza preavviso
- in strada tende a far superare il proprio limite dando una falsa sicurezza

Io non lo uso quasi mai per i motivi di cui sopra, messo praticamente quasi solo in pista dove invece lo ritengo utile per evitare che la moto si impenni in uscita.

Per il resto trovo l'acceleratore elettronico, così diretto e senza alcun ritardo di erogazione, una goduria. Quello che gli dici di fare la moto fa.

Poi ovvio, su cotanta coppia (non mi sembra ci siano altre moto in giro con la stessa coppia) le gomme fanno l'assoluta differenza. Ho montato un po' di tutto e sta moto ha bisogno di gomme tipo supercorsa sp. Con gomme di questo tipo il TC non serve.




Eros la faccenda del decollo post dosso la prima volta mi ha quasi spaventato....poi ho capito che lo fa...ok...
Ma tu in pratica giri con tc disattivato e stai attento al polso e fine??

teocalimero
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 23/04/2016, 21:50
Località: basso vicentino magnagatti

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 6:57

Massagp ha scritto:
erosolmi ha scritto:Il TC di questa moto lo ritengo quasi pericoloso perché:
- taglia in moto inaspettato
- se prendi anche un leggero dosso e stai tirando ... la moto si alza senza preavviso
- in strada tende a far superare il proprio limite dando una falsa sicurezza

Io non lo uso quasi mai per i motivi di cui sopra, messo praticamente quasi solo in pista dove invece lo ritengo utile per evitare che la moto si impenni in uscita.

Per il resto trovo l'acceleratore elettronico, così diretto e senza alcun ritardo di erogazione, una goduria. Quello che gli dici di fare la moto fa.

Poi ovvio, su cotanta coppia (non mi sembra ci siano altre moto in giro con la stessa coppia) le gomme fanno l'assoluta differenza. Ho montato un po' di tutto e sta moto ha bisogno di gomme tipo supercorsa sp. Con gomme di questo tipo il TC non serve.



E il ragazzo su sto petardone di gas né da a palate :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:




....eh...e tu invece vai piano come una lumaca che deve fare la ricarica di bava, vero?? :lol2:

Luketriple70
Avatar utente
 
Messaggi: 843
Iscritto il: 14/10/2015, 11:11
Località: Cantù-Milano

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 13:51

Massagp è di un altro pianeta! Non il mio sicuramente!!!
Never Give Up!!!

andy_s
Avatar utente
 
Messaggi: 1911
Iscritto il: 11/02/2009, 19:18
Località: San Daniele del Friuli

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 15:51

mi sono reso conto anche io di questa cosa
visto che prima avevo la tuono....

proverò questa tecnica appena potrò....ormai da me penso il prossimo anno...

ciao e grazie :mrgreen:
*************************************
Le donne non sono intelligenti sono furbe.
Quindi con loro parlate poco e dite sempre s*t*r*o*n*z*a*t*e!!!

cerco pezzi originali per superduke 1290...
ecco il link
viewtopic.php?f=18&t=40356

THE ONE
Avatar utente
 
Messaggi: 1421
Iscritto il: 13/02/2009, 20:08
Località: Piacenza

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 17:48

questa tecnica (che non penso usino i piloti , quelli veri , basta vedere pedrosa che con la rottura del cavo è volato via...) è sicuramente utile più per strada che altro , anche e solo per autoconservazione.
a parte ciò però non è utile se uno vuole andare forte , questo perchè arrivare al limite di trazione vuol dire spremere il tutto e di certo il polso destro non è il sensore migliore
purtroppo la SD ha un elettronica troppo invasiva e quindi questa tecnica serve per evitare i continui tagli , ma il problema dell'SD sta anche nel fatto che taglia anche quando la moto può fare strada e li polso o non polso purtroppo non ci si può fare nulla

nel frattempo io aspetto EICMA :mrgreen:
e poi vediamo se si risolve il problema o se si cambia ...
Bis vincit qui se vincit in victoria: Vince due volte chi domina se stesso nella vittoria
Dimmi,hai mai danzato col diavolo nel pallido plenilunio?

erosolmi
Avatar utente
 
Messaggi: 380
Iscritto il: 01/04/2014, 17:20
Località: Nova Milanese (MB)

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 19:04

Luketriple70 ha scritto:Massagp è di un altro pianeta! Non il mio sicuramente!!!

Questa é l'unica certezza! Sia come capacità che come stile.
Vedere da dietro (e da dove se no :D ) Massagp o The One impostare e percorrere le curve per me é estasi pura. Si impara tantissimo nel cercare di imitarli.

Tornando al TC e Teo: si non lo uso mai ma ognuno deve fare a suo modo trovando il proprio piacere e stile di guida. Il limite lo lasciamo invece per l'uscita in pista dove il bello é percorrere sempre lo stesso punto con lo stesso asfalto e cercare di migliorarsi.

teocalimero
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 23/04/2016, 21:50
Località: basso vicentino magnagatti

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 19:22

Luketriple70 ha scritto:Massagp è di un altro pianeta! Non il mio sicuramente!!!


...Ho presente... :clap: :clap:

Massagp
Avatar utente
 
Messaggi: 993
Iscritto il: 28/05/2014, 19:10

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 19:23

Dai Vabbeh avevo il vantaggio di conoscere abbastanza bene le strade :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Poi vi avevo tutti attaccati al codino come cagnacci da caccia...
Giornata davvero memorabile!

Comunque la giornata al Mugello mi ha permesso di capire ancora un pò sta moto...

È davvero infinita e il più grosso limite sono io :rotlf: :rotlf: :rotlf:

teocalimero
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 23/04/2016, 21:50
Località: basso vicentino magnagatti

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 19:30

erosolmi ha scritto:
Luketriple70 ha scritto:Massagp è di un altro pianeta! Non il mio sicuramente!!!

Questa é l'unica certezza! Sia come capacità che come stile.
Vedere da dietro (e da dove se no :D ) Massagp o The One impostare e percorrere le curve per me é estasi pura. Si impara tantissimo nel cercare di imitarli.

Tornando al TC e Teo: si non lo uso mai ma ognuno deve fare a suo modo trovando il proprio piacere e stile di guida. Il limite lo lasciamo invece per l'uscita in pista dove il bello é percorrere sempre lo stesso punto con lo stesso asfalto e cercare di migliorarsi.



Credimi, se ti dico che non mi è mai venuto lo sghiribizzo di togliere il tc a Calimero.
In realtà la mia era una pura curiosità, perché per ora io non ho intenzione di girare con TC disinserito, che devo dire...non me la sento.
Sapevo, fin dal giorno dell'acquisto del SD R, che l'elettronica di cui questo mezzo è dotato non è particolarmente raffinata, ma ero certo che per il mio livello resta una cosa che può andare bene.
Col tempo, se si presenterà il "problema" di migliorare, ci ragionerò... :roll:

erosolmi
Avatar utente
 
Messaggi: 380
Iscritto il: 01/04/2014, 17:20
Località: Nova Milanese (MB)

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 19:39

teocalimero ha scritto:Credimi, se ti dico che non mi è mai venuto lo sghiribizzo di togliere il tc a Calimero.
In realtà la mia era una pura curiosità, perché per ora io non ho intenzione di girare con TC disinserito, che devo dire...non me la sento.
Sapevo, fin dal giorno dell'acquisto del SD R, che l'elettronica di cui questo mezzo è dotato non è particolarmente raffinata, ma ero certo che per il mio livello resta una cosa che può andare bene.
Col tempo, se si presenterà il "problema" di migliorare, ci ragionerò... :roll:


E fai bene perché sulla tua moto ci sei tu e nessun altro.

In primavera bisogna organizzare altra uscita con il capobranco Massagp ed i cagnacci dietro :lol:
Ed anche una pistata in compagnia.

Massagp
Avatar utente
 
Messaggi: 993
Iscritto il: 28/05/2014, 19:10

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 19:43

Teo guarda che la moto pur togliendo il TC rimane sempre molto molto gestibile. Anzi è più genuina nel comportamento sia di acceleratore che di erogazione.
È più fluida, più regolare e non ti mette in imbarazzo se non sei tu a volerlo.

Provare non costa nulla ed è pure divertente!!!

teocalimero
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 23/04/2016, 21:50
Località: basso vicentino magnagatti

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 19:46

Massagp ha scritto:Dai Vabbeh avevo il vantaggio di conoscere abbastanza bene le strade :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Poi vi avevo tutti attaccati al codino come cagnacci da caccia...
Giornata davvero memorabile!

Comunque la giornata al Mugello mi ha permesso di capire ancora un pò sta moto...

È davvero infinita e il più grosso limite sono io :rotlf: :rotlf: :rotlf:



Caro Matteo, credo che sia una bella e salubre cosa rendersi conto seriamente di quanto da te detto.
Che se lo dici ti credo, e nel mio caso già anche il nostro buon SD R ha su di me attualmente la stessa limitazione che tu senti quando guidi quella tua bestiaccia furibonda. :D

teocalimero
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 23/04/2016, 21:50
Località: basso vicentino magnagatti

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 19:57

Massagp ha scritto:Teo guarda che la moto pur togliendo il TC rimane sempre molto molto gestibile. Anzi è più genuina nel comportamento sia di acceleratore che di erogazione.
È più fluida, più regolare e non ti mette in imbarazzo se non sei tu a volerlo.

Provare non costa nulla ed è pure divertente!!!



L'idea c'è un giorno di provare Calimero con la briglia un attimo lasca...con dolcezza...ed educazione...
Ammetto che sicuramente nel primo paio di mesi ero un po' intimorito dall'idea di usare una moto così senza TC, anche a causa di quel video che chiunque di noi ha visto quando il tester si mise per cappello questa moto ai box....
Accidenti, se tu e Eros mi dite che comunque è genuina fluida e regolare....porcamiseria, maria stuarda benedetta e tutto quel che ghe va drio, una certa voglia me la mettete....
Vediamo, dai! 8)

sd1290
 
Messaggi: 1103
Iscritto il: 10/08/2014, 13:56

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 19:58

Visto che avevo ragione quando dicevo che veder guidare Massa è uno spettacolo.
Pensate che quando lo ho conosciuto io sulla strada che sale da Firenzuola al Passo del Giogo (strada che io conosco abbastanza bene )non appena ha cominciato a fare il suo passo dopo quattro curve era già sparito.

Albert71
 
Messaggi: 239
Iscritto il: 03/03/2016, 7:23

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 20:06

sd1290 ha scritto:Visto che avevo ragione quando dicevo che veder guidare Massa è uno spettacolo.
Pensate che quando lo ho conosciuto io sulla strada che sale da Firenzuola al Passo del Giogo (strada che io conosco abbastanza bene )non appena ha cominciato a fare il suo passo dopo quattro curve era già sparito.

Ciao per curiosità dove abitate che ci sono spesso anche io da quelle parti , io abito vicino a Forlì e si potrebbe organizzare una uscita con fiorentina al giogo ! Così almeno ci si conosce non filtrati dal PC !

Massagp
Avatar utente
 
Messaggi: 993
Iscritto il: 28/05/2014, 19:10

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 20:11

Albert71 ha scritto:
sd1290 ha scritto:Visto che avevo ragione quando dicevo che veder guidare Massa è uno spettacolo.
Pensate che quando lo ho conosciuto io sulla strada che sale da Firenzuola al Passo del Giogo (strada che io conosco abbastanza bene )non appena ha cominciato a fare il suo passo dopo quattro curve era già sparito.

Ciao per curiosità dove abitate che ci sono spesso anche io da quelle parti , io abito vicino a Forlì e si potrebbe organizzare una uscita con fiorentina al giogo ! Così almeno ci si conosce non filtrati dal PC !



Verona :mrgreen:

sd1290
 
Messaggi: 1103
Iscritto il: 10/08/2014, 13:56

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 20:14

Vicino a Pontedera sede della Piaggio

sd1290
 
Messaggi: 1103
Iscritto il: 10/08/2014, 13:56

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 20:15

Albert71 ha scritto:
sd1290 ha scritto:Visto che avevo ragione quando dicevo che veder guidare Massa è uno spettacolo.
Pensate che quando lo ho conosciuto io sulla strada che sale da Firenzuola al Passo del Giogo (strada che io conosco abbastanza bene )non appena ha cominciato a fare il suo passo dopo quattro curve era già sparito.

Ciao per curiosità dove abitate che ci sono spesso anche io da quelle parti , io abito vicino a Forlì e si potrebbe organizzare una uscita con fiorentina al giogo ! Così almeno ci si conosce non filtrati dal PC !


Quando vuoi si può fare

Albert71
 
Messaggi: 239
Iscritto il: 03/03/2016, 7:23

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 20:17

Ciao per curiosità dove abitate che ci sono spesso anche io da quelle parti , io abito vicino a Forlì e si potrebbe organizzare una uscita con fiorentina al giogo ! Così almeno ci si conosce non filtrati dal PC ![/quote]


Verona :mrgreen:[/quote]
Bè quando vieni verso il giogo ci si potrebbe organizzare così si fa un po di strada insieme e si può arrivare anche al muraglione , che dopo 20 anni hanno rifatto asfalto nuovo è una vera figata !

teocalimero
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 23/04/2016, 21:50
Località: basso vicentino magnagatti

Re: Il nostro controllo di trazione nel polso destro

Messaggio » 18/10/2016, 20:38

erosolmi ha scritto:
teocalimero ha scritto:Credimi, se ti dico che non mi è mai venuto lo sghiribizzo di togliere il tc a Calimero.
In realtà la mia era una pura curiosità, perché per ora io non ho intenzione di girare con TC disinserito, che devo dire...non me la sento.
Sapevo, fin dal giorno dell'acquisto del SD R, che l'elettronica di cui questo mezzo è dotato non è particolarmente raffinata, ma ero certo che per il mio livello resta una cosa che può andare bene.
Col tempo, se si presenterà il "problema" di migliorare, ci ragionerò... :roll:


E fai bene perché sulla tua moto ci sei tu e nessun altro.

In primavera bisogna organizzare altra uscita con il capobranco Massagp ed i cagnacci dietro :lol:
Ed anche una pistata in compagnia.



Yes, ci sono io. Devo convivere con i miei limiti!
E ce la posso fare :mrgreen:
Beh, questa del capobranco (bestia feroce maxima) e dei cagnacci dietro, deve rimanere nella storia!! :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf:

Prossimo

Torna a KTM LC8 Super Duke 1290

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: andrea110574, Asp_1971, Bing [Bot], dadi73genova, gigi856, Google [Bot], lucajoebar, mauri58, Max65, rod_ra, toto77, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags