KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Freno posteriore momentaneamente defunto.

Avatar utente
napalmz
 
Messaggi: 1422
Iscritto il: 24 feb 2014, 9:40
Località: Padova

Re: Freno posteriore momentaneamente defunto.

Messaggioda napalmz » 24 lug 2019, 8:45

Dai, ora manca solo di arrivare al fatto che "a chi non succede il problema della frenata, o è una spia o è un pirata" e poi siamo a posto anche in questo thread. :D
1290 Super Adventure S k17

Avatar utente
Wolves
 
Messaggi: 141
Iscritto il: 20 ott 2013, 19:43

Re: Freno posteriore momentaneamente defunto.

Messaggioda Wolves » 26 lug 2019, 10:16

Ultra ha scritto:Quoto il "piango" di Giax e aggiungo che tanto più è elevata la sbandierata anzianità di guida quanto è più difficile eradicare errate abitudini. Passo e chiudo.


Sarei curioso di sapere quando in discesa da un passo montano state 'litigando' con una panigale e un suzuki gsx r 1000 elaborato qual'è la prerogativa di un non sbandierato anziano per riuscire a tenerne il passo.
Mi sembra che di errate abitudini qui non ci sia la guida ma solo la presunzione di chi pensa sempre di saperne più degli altri.

Ultra
 
Messaggi: 370
Iscritto il: 16 mar 2019, 18:32

Re: Freno posteriore momentaneamente defunto.

Messaggioda Ultra » 26 lug 2019, 11:04

A parte che non "litigo" mai con nessuna moto, è mia abitudine fare la mia strada senza alcuna considerazione altrui, comunque per risponderti utilizzo entrambi i freni per avere la massima efficacia frenante, le ragioni sono state ampiamente trattate nel thread linkato da Giax.

Avatar utente
mik66
 
Messaggi: 242
Iscritto il: 18 mar 2014, 15:46
Località: ancona e dintorni

Re: Freno posteriore momentaneamente defunto.

Messaggioda mik66 » 28 lug 2019, 12:54

visto e considerato che succede a tutti invece di lagnarsi sui vari forum non serve a una beatamaza non sarebe il caso di fare una letterina alla ktm firmata da tutti quei poveretti e vedere la loro risposta se mai ci sarà. se poi non arrivasse nulla di concreto minacciare di rivolgersi alle varie riviste del settore,ci vorrebe qualcuno tipo avvocato che mettesse due parole in fila e poi firmarla tutti con i prorpi dati e anche quelli della moto ,tipo numero di telaio. :roll:

Avatar utente
rcostama76
 
Messaggi: 583
Iscritto il: 21 lug 2012, 22:17
Località: Monza & Brianza

Re: Freno posteriore momentaneamente defunto.

Messaggioda rcostama76 » 21 ago 2019, 11:42

Sabato pomeriggio mi è accaduta la stessa identica cosa riportata da Wolves nel post di apertura di questa discussione.

Moto ferma da circa 2 settimane in garage, torno dalle vacanze e decido di farmi un giretto. Accendo la moto metto il casco esco dal garage salgo la rampa e circa 15 metri prima di immettermi nella strada principale tocco solo il freno posteriore, assente, come per Wolves leva era mollissima che andava fino in fondo senza alcuna resistenza e soprattutto senza alcun effetto frenante.

Mi fermo con il freno anteriore, controllo il cruscotto, nessuna spia accesa o segnalazione di anomalia, provo nuovamente il pedale del freno posteriore, nulla è cambiato, leva a fondo corsa ma zero effetto frenate. Mi dico "E che cazxo, mica è possibile così di colpo a freddo... provo a fare il giro dell'isolato", parto per arrivare al semaforo distante 250 metri, la strada è in discesa provo 4-5 volte il freno posteriore per vedere se cambiava qualcosa, nulla sempre morto; arrivo al semaforo snocciolando le peggiori bestemmie che conosco... :crycry:

Ormai rassegnato a dedicare il pomeriggio a controllare la moto riparto dal semaforo provo nuovamente il freno posteriore e tac! d'incanto e tornato a frenare. Fatto circa 90km con 0 problemi, domenica 501 km di curve (Stelvio da Bormio a Trafoi e ritorno a Bormio, Gavia, Presolana salendo dalla val di Scalve) e anche qui nessun problema. :?

Esattamente come per Wolves sabato è stato come se per cinque minuti avessi avuto solo aria al posto dell'olio nel circuito. Questa cosa è molto strana.
KTM 1190 Adventure S MY2016 | ex KTM 990 SMT MY2012 | ex SUZUKI SV 650 N MY2004

Avatar utente
Giax
Moderatore
 
Messaggi: 2111
Iscritto il: 25 nov 2011, 10:26

Re: Freno posteriore momentaneamente defunto.

Messaggioda Giax » 21 ago 2019, 16:10

A freddo è tutt'un'altra storia. Evidentemente c'è un problema.

(OT: bello il giro Gavia, Presolana etc!)

Avatar utente
rcostama76
 
Messaggi: 583
Iscritto il: 21 lug 2012, 22:17
Località: Monza & Brianza

Re: Freno posteriore momentaneamente defunto.

Messaggioda rcostama76 » 21 ago 2019, 18:27

O vi era una bolla bella grossa nell'impianto o l'unica altra fonte problema che vi può essere in questa situazione è a carico della centralina ABS, se avesse mantenuto aperti i solenoidi del freno posteriore avrebbe generato un decremento della pressione del circuito e la conseguente mancanza di frenata... vi è un però, le centraline ABS non lavorano così, hanno una logica fail-safe cioè se vanno in avaria o hanno un malfunzionamento lasciano sempre la possibilità di frenare. Poi non ho avuto ne feedback a quadro (spie od altro) ne feedback sul pedale del freno del funzionamento del sistema ABS.

Non so, proverò a spurgare o sostituire l'olio dei freni, dovrebbe esser stato cambiato quando ho preso la moto a febbraio ma a sto punto non sono tanto sicuro, ora è parecchio scuro sia davanti che dietro.

[OT]@Giax si molto bello il giro ho goduto assai![Fine OT].
KTM 1190 Adventure S MY2016 | ex KTM 990 SMT MY2012 | ex SUZUKI SV 650 N MY2004

Avatar utente
rcostama76
 
Messaggi: 583
Iscritto il: 21 lug 2012, 22:17
Località: Monza & Brianza

Re: Freno posteriore momentaneamente defunto.

Messaggioda rcostama76 » 26 ago 2019, 11:44

Sabato pomeriggio ho cambiato il fluido freni all'anteriore e al posteriore sostituito tutto il fluido con del Motul RBF660 che anche se è classificato DOT4 ha caratteristiche superiori al DOT5.1 (ho cercato il nuovo Motul RBF700 ancora più performante ma nessuno lo ha ancora disponibile).

Il posteriore era veramente conciato da schifo, più che fluido DOT sembrava aceto balsamico talmente era scuro, mentre spurgavo ho anche trovato qualche bollicina ma non ricordo di aver avuto mai la sensazione che il pedale spugnoso, o andava perfetto o non andava del tutto. Una volta svuotato tutto ho controllato per bene il serbatoio ed ho trovato come della mucillagine giallino traslucido sul fondo, come se qualcosa si fosse separato dal fluido e poi sedimentato, poca roba che è venuta via subito. All'anteriore invece tutto ok.

Tanto che ero in ballo ho cambiato anche il fluido DOT della frizione (e montato l'attuatore Oberon e relativa basetta che avevo in garage recuperato dalla SMT :whistle: ) anche questo era color aceto balsamico.

Ieri ho fatto un giretto di una mezza giornata ed al ritorno ho spurgato nuovamente il posteriore perché vi era ancora una bolla (ma me ne sono accorto subito), sicuro è che i fluidi del freno posteriore e della frizione si prendono una scaldata bella tosta, al ritorno da questo giro di 200 km il serbatoio del freno posteriore era bollente che non si riusciva a tenerlo in mano così come l'attuatore. Speriamo che con un fluido altobollente come l'RBF660 il problema si risolva; in queste condizioni comunque il fluido va cambiato 1 volta all'anno.

Per svuotare e riempire la linea ho usato il maialino comprato apposta per l'occasione aiuta un sacco e velocizza i tutto ma lo spurgo di fino deve esser fatto sempre alla vecchia maniera con il tubicino per capire bene da dove arrivano le bolle. Per quello che costa la spesa si può fare.
KTM 1190 Adventure S MY2016 | ex KTM 990 SMT MY2012 | ex SUZUKI SV 650 N MY2004

Precedente

Torna a KTM LC8 Adventure 1190

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti