KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Airbag

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Airbag

Messaggio » 15/06/2015, 20:40

L'improvvisa e tragica scomparsa di Cesare (Ceis) , deceduto nonostante la bassa velocità per la rottura delle vertebre cervicali , deve poter essere una motivazione alla riflessione per ognuno di noi, per rispetto verso chi ci ama e amiamo , per i piu esperti ma anche per chi si avvicina a questo mondo ed il nostro forum deve saper servire e consigliare anche in questo...
Propongo un nuovo argomento, gli airbag protettivi per motociclisti , affinché Ceis oltre a dare consigli sui pneu o tantissime altre info possa anche ora essere d'aiuto per la cosa più importante che abbiamo : la vita.....

Airbag... modelli... marche... prezzi .... chi lo utilizza... efficacia...

PaoloBi
Avatar utente
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 18/01/2015, 20:23
Località: Colle Umberto (TV)

Re: Airbag

Messaggio » 15/06/2015, 21:22

Triade, anzitutto grazie per il tributo che hai voluto riconoscere al povero Cesare.
Per quanto mi riguarda uso il neck-brace della Scott, un collare in plastica rigida che protegge il collo impedendo che il casco, in caso di movimenti estremi, faccia perno sulle cervicali provocandone a volte la rottura.
È inoltre provvisto di un prolungamento posteriore che serve per distribuire e diluire la forza d'impatto.
Io l'ho pagato 250 euro.
Paolo
"Facendo finta che la gara sia arrivare in salute al gran finale"

PaoloBi
Avatar utente
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 18/01/2015, 20:23
Località: Colle Umberto (TV)

Re: Airbag

Messaggio » 15/06/2015, 21:24

"Facendo finta che la gara sia arrivare in salute al gran finale"

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Airbag

Messaggio » 15/06/2015, 21:46

Sera Paolo ... si ho visto, è quello che indossavi l ultima volta.... ma le dinamiche di protezione in caso d urto sono diverse dall airbag , in cui la direttiva europea EN 1621-4 detta precisi parametri di azione e sicurezza...

Alpaka
Avatar utente
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 08/06/2015, 13:41
Località: Milano

Re: Airbag

Messaggio » 16/06/2015, 8:08

Una coppia di amici con cui viaggio, hanno preso questi: http://www.motoairbag.com/collections/m ... mab-v2-0-c

A parte la scomodità data dal peso da portarsi in giro, ora sono più tranquilli.

Pestifero
Avatar utente
 
Messaggi: 3026
Iscritto il: 11/04/2009, 8:17
Località: Como/Augusta

Re: Airbag

Messaggio » 16/06/2015, 8:32

Una nota "antipatica"..... se il motivo della riflessione nell'indossare indumenti protettivi complessi come airbag o collari rigidi è un incidente io consiglierei di vendere la moto.

Ho usato per qualche tempo proprio quello linkato da Alpaka e dopo 3 mesi l'ho venduto.... non per il prodotto che è molto valido in termini di sicurezza ma questi "aggeggi" sono decisamente ingombranti, aumentano il peso sul corpo, aumentano il calore all'interno del giaccone e impediscono una certa libertà di movimento... in questa stagione diventa una sofferenza indossarli.
Se poi la motivazione principale è avere un aumento di sicurezza significa che ogni volta che mettiamo il culo sopra qualsiasi due ruote lo dobbiamo indossare.
Ci sono anche quelli integrati alle giacche ma provandone una mi sono rifiutato di indossarlo con il caldo primaverile, figuriamoci in estate...
Ci sono pro e contro su questi aggeggi ed anche in caduta non sono la panacea che tutti pensano... alcune dinamiche non hanno airbag che tengano...

Io sono molto fatalista quindi ho una visione particolare della vita motociclistica .... ho subito diversi incidenti violenti in moto e quello che mi ha salvato sono proprio le protezioni ma se devo andare in moto con una armatura preferisco allora andare con una spider e non sei esonerato comunque dal pericolo.

Anche il collare rigido è di impaccio, soprattutto con i caschi che usiamo normalmente, cioè tutti gli integrali stradali e gli apribili... per avere un ottimo risultato in termini di sicurezza attiva e passiva bisogna usare i caschi da off road che hanno un taglio alla base adatto al collare.... poi però anche i caschi da off hanno dei limiti strutturali e di forma non adatti alla strada....

Un ottimo abbigliamento, un ottimo paraschiena con protezione, magari anche pettorale, spalle, gomiti, anche e ginocchio protetti, casco ed eventualmente quei collari morbidi e non specialistici... fine...

Poi per carità.... ad ogniuno la sua scelta....
Ktm 1190 ADV ALL BLACK
alias PACIFICO

lodan
Avatar utente
 
Messaggi: 292
Iscritto il: 06/12/2014, 17:30
Località: Vicenza

Re: Airbag

Messaggio » 16/06/2015, 8:37

Quoto al 100% Pestifero. Poi chi usa la moto tutti i giorni e in tutte le stagioni lo sa. :wink:
Voglio che questo sogno continui
Richiudo gli occhi e mi rigiro sul fianco
Voglio duri il piu' possibile

Fede80
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 04/01/2015, 21:10
Località: Firenze

Re: Airbag

Messaggio » 16/06/2015, 12:41

Ma usare le giacche airbag della dainese???

PaoloBi
Avatar utente
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 18/01/2015, 20:23
Località: Colle Umberto (TV)

Re: Airbag

Messaggio » 16/06/2015, 13:11

Si Pestifero, ti quoto anch'io.
La perdita di un amico in moto non può essere il motivo per decidere l'acquisto di un abbigliamento protettivo.
Ed Anch'io come te sono piuttosto fatalista.
È vero anche che quando succedono queste cose, ci pensi di più. Quando vedi un incidente, per un po' si è più prudenti. Poi gli anticorpi prevalgono e tutto torna come prima.
Sono quindi d'accordo sull'apertura di questo 3D, in fondo tutto serve per saperne di più...
Paolo
"Facendo finta che la gara sia arrivare in salute al gran finale"

EnricoKtM
Avatar utente
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 23/06/2011, 21:28
Località: Bardolino (VR)

Re: Airbag

Messaggio » 16/06/2015, 13:24

Io sto valutando l acquisto del neck brace della ufo...i sistemi di airbag momentaneamente ahimè li escludo perché nelle giacche costano parecchio, è quello come gilet pesa e finirebbe con il non essere usato...essendo che uso sempre il casco da cross per andare in giro in quanto lo trovo mille volte più comodo rispetto all integrale mi pare una buona spesa...

È vero che d estate poi, io esempio la giacca la metto solo quando so di fare un tot di km...invece per andare al lavoro mi metto ginocchiere, gomitiere da mtb e paraschiena...oggi vado a vedere questo neckbrace
Fissa la strada davanti a te, pensa alla libertà e vai senza pensieri!

lodan
Avatar utente
 
Messaggi: 292
Iscritto il: 06/12/2014, 17:30
Località: Vicenza

Re: Airbag

Messaggio » 16/06/2015, 19:09

Voglio che questo sogno continui
Richiudo gli occhi e mi rigiro sul fianco
Voglio duri il piu' possibile

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Airbag

Messaggio » 16/06/2015, 21:37

E' mia opinione che un forum debba informare e saper consigliare nel merito e specie a seconda del settore / utenza a cui si rivolge. Se MyKTM fosse un forum di pescatori , giocatori di ping pong o filatelico probabilmente certi 3D non avrebbero senso . Ma MyKTM si offre ad un bacino di appassionati di una pratica sportiva tra le piu pericolose per l incolumtà fisica. Ed il compito di un forum è insegnare. Insegnare a lubrificare una catena, a cambiare uno spoiler o aiutare nella scelta di un bauletto. Ma deve essere anche una base d educazione per la propria sicurezza fisica , sopratutto quando viene letto da giovani neo motociclisti che ne fanno la propria "Bibbia".
Un incidente stradale con qualsiasi tipologia di conseguenza può e deve essere uno spunto per informare ed insegnare a limitarne i danni partendo dalla teoria. Poi che nella pratica vi possano essere delle controindicazioni personali ne è normale la coesistenza , ma sicuramente ci sarà quel motociclista che ben volentieri accetterà qualche grado di temperatura corporea superiore, un modesto aumento di peso o frequenza d uso variabile in cambio di un aumento delle percentuali di incolumità fisica. Le esperienze dirette , le conoscenze da condividere servono per poter dare la possibilità di sapere che vi sono delle alternative , con i suoi pro e contro...
Oggi esempio mi hanno parlato delle protezioni della Motoairbag con innesto meccanico e della Dainese con innesto elettronico...

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Airbag

Messaggio » 16/06/2015, 21:45

Enrico dove vai a vedere il neckbrace?

EnricoKtM
Avatar utente
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 23/06/2011, 21:28
Località: Bardolino (VR)

Re: Airbag

Messaggio » 16/06/2015, 22:36

Ero interessato a quello della axo modello nss che si trova intorno ai 170 euro e fatalità hanno appena aperto uno store axo dalle mie parti ma.....non tengono quel prodotto perché non richiesto... :roll:
Non volevo prenderlo in internet in quanto prima volevo provarlo...non è il casco che mi spaventa in quanto uso quello da cross ma la giacca...non so se andrebbe messo sopra o sotto...perché nei completi axo va infilato praticamente...ma con la giacca non lo so
Fissa la strada davanti a te, pensa alla libertà e vai senza pensieri!

elleR
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6920
Iscritto il: 23/11/2010, 22:15
Località: Bresso

Re: Airbag

Messaggio » 16/06/2015, 23:28

Triade ha scritto:E' mia opinione che un forum debba informare e saper consigliare nel merito e specie a seconda del settore / utenza a cui si rivolge. Se MyKTM fosse un forum di pescatori , giocatori di ping pong o filatelico probabilmente certi 3D non avrebbero senso . Ma MyKTM si offre ad un bacino di appassionati di una pratica sportiva tra le piu pericolose per l incolumtà fisica. Ed il compito di un forum è insegnare. Insegnare a lubrificare una catena, a cambiare uno spoiler o aiutare nella scelta di un bauletto. Ma deve essere anche una base d educazione per la propria sicurezza fisica , sopratutto quando viene letto da giovani neo motociclisti che ne fanno la propria "Bibbia".
Un incidente stradale con qualsiasi tipologia di conseguenza può e deve essere uno spunto per informare ed insegnare a limitarne i danni partendo dalla teoria. Poi che nella pratica vi possano essere delle controindicazioni personali ne è normale la coesistenza , ma sicuramente ci sarà quel motociclista che ben volentieri accetterà qualche grado di temperatura corporea superiore, un modesto aumento di peso o frequenza d uso variabile in cambio di un aumento delle percentuali di incolumità fisica. Le esperienze dirette , le conoscenze da condividere servono per poter dare la possibilità di sapere che vi sono delle alternative , con i suoi pro e contro...
Oggi esempio mi hanno parlato delle protezioni della Motoairbag con innesto meccanico e della Dainese con innesto elettronico...


Dainese sta facendo grossi investimenti, da poco ha tirato fuori questo podotto che, a mio parere, è molto interessante ed è l'inizio di una nuova generazione di prodotti:

Immagine

Frutto di oltre 15 anni di ricerca da parte di D-Tec (Dainese Technology Centre) sulla tecnologia dell’aria, D-air Armor è un sottotuta con integrato il dispositivo air-bag D-air. Il paraschiena del sottotuta alloggia l’intero sistema protettivo: l’elettronica, il generatore di gas, i cablaggi, la batteria e il GPS.
D-air Armor rappresenta una pietra miliare nella diffusione della tecnologia degli air-bag elettronici nel campionato del mondo di motociclismo. Grazie a D-air Armor, infatti, tutti i piloti potranno usufruire della sicurezza garantita da D-Air®, la stessa tecnologia presente nelle tute dei piloti ufficiali Dainese.

Vircos e Furygan saranno i primi ad adottare la nuova tecnologia Dainese. D-air Armor proteggerà i piloti Michele Pirro e Mattia Pasini (Vircos) e Mike Di Meglio, Johan Zarco e Sam Lowes (Furygan).

Cristiano Silei, Amministratore Delegato di Dainese, ha così commentato: «Rendere D-air Armor disponibile per tutti i piloti del Motomondiale rappresenta una pietra miliare nella diffusione della tecnologia D-air sulla quale Dainese ha creduto ed investito per oltre 15 anni. Ci auguriamo che a Furygan e Vircossi aggiungano presto altri partner che condividono con noi l’obiettivo di innalzare il livello di sicurezza dei motociclisti.»


Fonte:
http://www.moto.it/accessori/dainese-pr ... armor.html

:s-belpost:

continuate veramente interessante....

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Airbag

Messaggio » 17/06/2015, 5:26

Enrico, scusa dove hanno aperto? è quello sulla SS11 ?
ElleR ... grazie del tuo post...ieri mi hanno illustrato il sistema che utilizza Dainese.. due centraline elettroniche , una sul giubbetto indossato, l altra applicata sulla moto ( con i vari sensori) . Sulla base di parametri legati a varie dinamiche , in caso di incidente la centralina dela moto innesca l airbag. Però mi hanno sollevato anche dei dubbi... ad esempio per il passeggero ? cosa succede in caso di attivazione? tenendo conto che lo si può usare solo ed esclusivamente su una moto (dove viene installata la centralina ) , il costo di circa 1100 Euro, contro circa la metà degli airbag ad innesto meccanico (cavetto)...
Potranno essere anche (forse) scomodi ma la Motoairbag stà richiedendo la prenotazione per certe misure a causa delle numerose richieste... Costo approssimativo 400 euro... Il tris di valigie KTM costa oltre tre volte tanto... Quest ultimo accessorio è comodo e bello da vedere , l altro magari ti aumenta la possibilità di salvare la pelle.. Poi entro fine anno dovrebbe uscire il nuovo airbag Spedy, che da come mi hanno illustrato protegge il collo e zona spalle/clavicole.

EnricoKtM
Avatar utente
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 23/06/2011, 21:28
Località: Bardolino (VR)

Re: Airbag

Messaggio » 17/06/2015, 8:42

Hanno aperto ad affi, in un centro commerciale proprio al uscita dell autostrada...è piccolo ma ben rifornito tranne che per i neck brace...comunque ho visto che canella moto a Brescia lo ha disponibile...essendo che vado sempre e solo lì a prendere il vestiario appena posso ci faccio un salto
Fissa la strada davanti a te, pensa alla libertà e vai senza pensieri!

pave
Avatar utente
 
Messaggi: 2554
Iscritto il: 23/01/2012, 12:51
Località: Mantova

Re: Airbag

Messaggio » 17/06/2015, 12:21

Buono a sapersi Enrico, quando capito ad Affi ci butto un occhio.

Lamps
Se sei incerto... ci sarà un motivo !!!

Hai una SMT ? Segnati qui SMT MAPPA ITALIANA e sarai dei nostri !!!

Pestifero
Avatar utente
 
Messaggi: 3026
Iscritto il: 11/04/2009, 8:17
Località: Como/Augusta

Re: Airbag

Messaggio » 17/06/2015, 18:31

Triade ha scritto:.......Ma MyKTM si offre ad un bacino di appassionati di una pratica sportiva tra le piu pericolose per l incolumtà fisica. Ed il compito di un forum è insegnare. Insegnare a lubrificare una catena, a cambiare uno spoiler o aiutare nella scelta di un bauletto. Ma deve essere anche una base d educazione per la propria sicurezza fisica , sopratutto quando viene letto da giovani neo motociclisti che ne fanno la propria "Bibbia".


Trovo questo passaggio decisamente contraddittorio ed in alcuni casi anche forviante... diciamo che leggendolo non è proprio basato sull'educazione... Mi scuserai se ti contraddico ma la vedo in maniera diametralmente opposta. Del resto il contraddittorio è il sale del sapere quindi lasceremo agli altri farsi delle idee proprie anzichè ricevere indicazioni sulla propria educazione "motociclistica e sicurezza fisica"

Iniziamo dal dire che andare in moto non è una attività sportiva... forse andare in pista con moto adatte praticando una attività competitiva o anche la sola voglia di correre può essere una attività sportiva, non certo quella che pratichiamo noi, tu per primo... Non ha nulla di sportivo e quindi i parametri di educazione motociclistica partono da altre prospettive... Se vuoi fare educazione la devi fare coerente all'uso del mezzo in questione. Anzi, parlare di attività sportiva su strada è quanto mai diseducativo per i giovani che leggono il forum, i forum...

Che sia pericoloso andare per strada in moto lo sanno anche i muri, non è questo in discussione e che ci siano aziende che lavorano per minimizzare i danni fisici in caso di caduta è cosa buona e giusta ma ad oggi non hanno dimostrato nulla... Ho iniziato ad usare gli airbag fin dalla loro nascita ma ad oggi, se penso agli incidenti fatti (i miei), questo attrezzo così decantato non avrebbe diminuito i danni subiti.
Non ci sono numeri su cui confrontarsi ed anche le simulazioni non sono per nulla classificabili perchè come saprai un moto si cade in mille modi.... Tanto per farti capire, se vai a sbattere con la testa contro un muro a 40 km/h non c'è nulla che possa salvarti, ad oggi.... tranne L'onnipotente.

Mi piace l'argomento Airbag perchè ritengo che le case prima o poi troveranno materiali, sistemi e soluzioni sfruttabili in maniera tale che i vantaggi all'uso, rispetto agli svantaggi, saranno drasticamente a favore. Ecco.. anzichè osannare un sistema tu cur perchè non imbastiamo una discussione e confronto? al di là delle motivazioni personali?


Un incidente stradale con qualsiasi tipologia di conseguenza può e deve essere uno spunto per informare ed insegnare a limitarne i danni partendo dalla teoria.


Assolutamente no! anche perchè un incidente come quello accaduto non ha soluzioni, oggi... l'unica cosa che puoi insegnare non è imbottirti di una armatura ma devi insegnare a seguire certe regole sulla strada. Quello che devi insegnare per limitarne i danni è inculcare ai giovani di non dare troppa rotazione alla manopola di destra, di saper distinguere gli asfalti, capire come si guida una moto, ecc...
Poi che ne sappiamo di questo incidente con certezza se non conto terzi?
Un incidente può essere uno spunto nel momento in cui si analizza... nel momento in cui si fa statistica di tipologia, che sò... tutti quelli che fanno un frontale, tutti quelli che scivolano, tutti quelli che finiscono sul guard rail e così via...
Al contrario, tirare discussioni dopo un incidente non trasmette nessun tipo di educazione se non quello della paura. IMHO ... SI trasmette anche un falso messaggio e cioè che l'Airbag ti salva la vita... cosa più sbagliata in assoluto ed diseducativa al massimo, anche per i vecchietti creduloni.

E partendo, poi, dalla teoria vorrei sapere su che basi oggettive... perchè la teoria deve avere un fondamento altrimenti parliamo di aria fritta..


Poi che nella pratica vi possano essere delle controindicazioni personali ne è normale la coesistenza , ma sicuramente ci sarà quel motociclista che ben volentieri accetterà qualche grado di temperatura corporea superiore, un modesto aumento di peso o frequenza d uso variabile in cambio di un aumento delle percentuali di incolumità fisica. Le esperienze dirette , le conoscenze da condividere servono per poter dare la possibilità di sapere che vi sono delle alternative , con i suoi pro e contro...
Oggi esempio mi hanno parlato delle protezioni della Motoairbag con innesto meccanico e della Dainese con innesto elettronico...


D'accordo.... infatti ho precisato che quando l'ho usato ho riscontrato alcune scomodità che nell'uso continuo alla fine mi hanno spinto a non usarlo... ma vanno dette proprio perchè ad oggi nessuno ne può parlare come una garanzia alla sicurezza.... Pensa proprio al caldo, magari su una "Bollente" 1190 :mrgreen: , in un viaggio verso il sud italia in piena estate... secondo me cadi prima a terra, magari da fermo ad un semaforo, con tutto l'armamentario sopra per eccesso di disidratazione... che fai, ti porti anche un kamel back? Ci sono altri aspetti che ti costringono a gestire il sistema, come quello della cordicella... pensa che molti cadono e scivolano insieme alla moto e la cordicella non si allunga perchè il pilota rimane attaccato alla moto, direi sotto la moto...
Hai mai pensato a quanto rotoleresti con l'airbag Gonfio? e se cadi e ti si gonfia su una strada di montagna stretta col burrone alla sinistra? Oddio...

L'airbag per il motociclista non è come quello delle auto, questo attrezzo ce lo dobbiamo portare appresso indossandolo e se lo si prende perchè si è convinti lo si deve usare sempre, perchè il giorno che non lo metti cade qualsiasi discussione.


Vuoi parlare di Airbag? Parliamone... è una discussione interessante e che ho percorso proprio perchè convinto che qualcosa possa fare, ma vediamo di farlo in maniera costruttiva.

E poi, se vuoi che ci siano ragazzi che leggano questo argomento aprilo nella sezione dell'abbigliamento o al Bar... magari verrà letto da più gente e quindi si possono ricevere più informazioni. Lo trovo più coerente ed efficace anche per il forum.

Motoairbag lo conosco bene e sò come funziona.... mi spiegate con precisione come funziona quello della Dainese?
Ktm 1190 ADV ALL BLACK
alias PACIFICO

seba60
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 04/08/2014, 21:05
Località: lodi

Re: Airbag

Messaggio » 17/06/2015, 20:26

In effetti le osservazioni,e le riflessioni su un argomento possono contribuire alla conoscenza di questi prodotti mettendo a nudo pregi,difetti, e diciamo costi.certamente in futuro la concorrenza tecnologica e quindi commerciale ci permetterà di scegliere valutando tra soluzioni diverse.attualmente non ci sono obblighi normativi di utilizzo.forse perché non vi sono certezze e prove o statistiche di persone che hanno avuto la fortuna di infossarlo. E vi pare che le industrie con la loro lobby non avrebbero rotto i maroni ai vari organismi per rendere obbligatorio il tutto......confesso che molte volte sono stato li per comprare un airbag.. Ma non sono ancora del tutto convinto.anche nelle vetture c'è eppure avvolte causano danni. Cmq le protezioni della spidi li ho visti da sport Planet di grancasa a san giuliano milanese.

seba60
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 04/08/2014, 21:05
Località: lodi

Re: Airbag

Messaggio » 17/06/2015, 20:58

www.sicurmoto.it. ci sono molti articoli interessanti anche sulle truffe delle protezioni.

EnricoKtM
Avatar utente
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 23/06/2011, 21:28
Località: Bardolino (VR)

Re: Airbag

Messaggio » 17/06/2015, 22:23

Cmq leggendo qui e la e documentandomi sono in molti ad utilizzare il neck brace in uso stradale...e penso che per 170 euro diverro uno di loro...
Fissa la strada davanti a te, pensa alla libertà e vai senza pensieri!

Antonio_Candia
Avatar utente
 
Messaggi: 63
Iscritto il: 23/02/2013, 22:54
Località: Monopoli (BA)

Re: Airbag

Messaggio » 17/06/2015, 22:38

Buonasera a tutti Io e mia moglie in occasione del viaggio a Capo Nord abbiamo acquistato i Motoairbag. Poi successivamente io ho fatto upgrade a quello frontale. Viaggiamo più sereni! Si spendono tanti soldi a cose futili per la sicurezza lo vedo un'ottimo investimento!

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Airbag

Messaggio » 18/06/2015, 0:30

Pestifero, ti ringrazio del tuo intervento , poichè illustra un tuo parere personale sui prevalenti "contro" nell uso di questi sistemi coadiuvanti per l incolumità fisica ed anche Seba ed Enrico hanno interpretato nel modo consono allo spirito iniziale del 3D la valutazione ad personam di queste protezioni , confermando che le osservazioni e le riflessioni su un argomento possono contribuire "alla conoscenza di questi prodotti mettendo a nudo pregi e difetti....."
Enrico dal canto suo ha deciso di acquistare un Neck Brace.... e chissa quanti altri stanno valutando questi sistemi di protezione.
Antonio_Candia ne confermano ulteriormente l utilità condividendo un importante esperienza e motivazione che da ulteriori spunti di riflessione...
E questo non era lo scopo del 3D?
Far conoscere questi sistemi, raccogliendo esperienze ed informazioni?
E per quanto di mia conoscenza nessuno dei tre corre in pista a Misano...ma ciò non gli ha impedito potenzialmente di valutare e acquistare ....


Le statistiche di cui fai cenno... La Gazzetta Ufficiale nr 13 del 17 Gennaio 1986 ha sancito l obbligatorietà del casco. Ora si possono fare le statistiche di quante vite umane ha salvato...
Da solo gennaio del 2013 esiste la versione ufficiale della norma europea EN 1621-4: la norma specifica i requisiti e i metodi di prova per l’abbigliamento protettivo per motociclisti, in particolare la parte 4 riguarda appunto le protezioni gonfiabili. Tra qualche anno si potranno fare le statistiche...
Ma credo che i risultati positivi intesi come diminuizione delle lesioni corporee siano nettamente superiori in percentuale a chi lo indossava fatto salvo negli esempi che tu riporti : " è caduto ad un semaforo per eccesso di disidratazione e non aveva un kamel back " oppure " a chi è caduto e si è gonfiato su una strada di montagna col burrone sulla sinistra"...

Preciso peraltro che in nessuna mia frase viene trasmesso implicito o esplicito il messaggio ad un " attività sportiva su strada" nel senso compiuto, anzi il ragionamento contrario , che per slogarsi una caviglia non è necessario partecipare alla maratona di NY con un numero di pettorale , ma ciò può succedere anche nei giardini vicino a casa quando si è soli...
Uguale tesi che "l airbag ti salva la vita"... non viene riportato in nessuna mia parte , di converso nel post iniziale viene chiesto : "....efficacia..." ?

Tu riporti :
" Anzi, parlare di attività sportiva su strada è quanto mai diseducativo per i giovani che leggono i forum, i forum..."

Questo 3D non vuole assolutamente essere un manuale di certa sopravvivenza o educativo , togliendo il libero arbitrio su come utilizzare la propria moto ( erro aver letto di chi ha raggiunto velocità ben superiori ai 200 km/ h solo per provare i pneu Conti e/o verificare il fenomeno dello sbacchettamento?) , ma solo un titolo informativo esemplificativo e non esaustivo su ciò che offre il mercato per la salvagurdia della propria incolumità fisica, poi ad ognuno la libera scelta se usarne le informazioni di specie per correre nel GP , nelle gite domenicali fuori casa oppure.... nelle sfide in cui ci si gioca il libretto della moto perdente ( di cui ero stato nominato arbitrariamente giudice e operatore cameraman in un altro recente post , obbligandomi ad un intervento diretto per far cessare i post ai contendenti.......)
Quest'ultimo esempio , reso pubblico alla visione di chiunque , come deve essere ritenuto ? Educativo?
Per ovvi motivi tralascio gli attori.......

In questo 3D contrariamente a quanto descrivi, nessuno a "osannato la protezione airbag come panacea di tutti i mali " ne tantomeno il primo post del 3D è stato inserito " per motivi personali " in quanto non ricordo di aver quote societarie ne avere incarichi nelle compagini di qualsivoglia azienda produttrice di sistemi per la protezione fisica...

Comunque , volendo dare un contributo al 3D , oggi mi è stato offerto l airbag della Motoairbag versione 2.0 a Euro 450 circa. 2.0 è la versione che si gonfia davanti e dietro. Provato su un manichino ed effetti, una volta gonfiato , esercitando una pressione su qualsiasi parte gonfiata non si riesce a toccare il "corpo" protetto ...
Vi è poi la versione che protegge solo la schiena , le vertebre cervicali e la coccige , costa circa la metà.
Per quanto riguarda il Neck Brace non sono stati molto entusiasti , nonostante i vari modelli esposti , in quanto il rischio rottura clavicole si eleva, oltre ai vari parametri di obbligata regolazione e subordinati, esempio tipo di casco, distanza dalla mentoniera e lati del casco , oltre al fatto che deve essere indossato a contatto con la pelle per offrire una valida protezione. Premetto che riporto le info ricevute...

EnricoKtM
Avatar utente
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 23/06/2011, 21:28
Località: Bardolino (VR)

Re: Airbag

Messaggio » 18/06/2015, 7:34

Triade quale neck brace hai visto? Perché tipo quello della ufo modello nss certificato fmi ha le protezioni anche per le clavicole...l unica cosa è che sembra un armatura
Fissa la strada davanti a te, pensa alla libertà e vai senza pensieri!

Pestifero
Avatar utente
 
Messaggi: 3026
Iscritto il: 11/04/2009, 8:17
Località: Como/Augusta

Re: Airbag

Messaggio » 18/06/2015, 7:52

Non ci metterei le mani sul fuoco sulle mie personalissime opinioni sui "contro"... Collaborando con un grosso negozio che ha avuto l'opportunità di collaborare proprio con Motoairbag fin dagli arbori il risultato è che fatto cento le vendite dell'attrezzo forse il 10% lo continua ad usare... Quasi nessuno nei 4 mesi caldi... Per non parlare di chi ha avuto la sfortuna di cadere e subire danni... Ma essendo non documentabili fate finta che abbia inventato tutto.
Sul casco, perdonami ma mi sembra una battuta infelice.... Qui stiamo parlando di una protezione diversa da quelle esistenti non di protezione si o protezione no...

Oltre tutto il problema del Motoairbag è che non protegge gli impatti che si ripercuotono sulle vertebre cervicali in compressione e lateralmente. Quindi a che mi serve se un ottimo paraschiena con protezione al petto può avere la stessa efficacia? Forse valuterei meglio l'airbag della Spidi al collo...

Mi sono documentato su quello della Dainese... Bella idea ma siamo ancora in fase primordiale e ci sono troppi dubbi per essere utilizzato in strada ... Che poi parlano di tempi di attivazione velocissimi ma dal momento in cui si attiva il gonfiaggio peccato che non evidenzino bene e chiariscano quanto tempo passa affinché il pilota sia nella situazione di emergenza... Peggio per il sistema a cordicella...
Ora che lo hai comprato penso tu lo usi ogni qual volta sali su una due ruote... Sarei curioso di vedere quanto dura....
Sui neck brace stendo un velo pietoso... Sono aggeggi infernali che per come usiamo le moto noi non hanno alcun senso se non peggiorare la mobilità ... Posso capire che cadendo ci si faccia male ma tenderei ad imparare a non cadere al posto di bardarmi come un cavaliere del medio evo...


Ps:... Se hai preso sul serio il discorso del libretto mi scivoli su una buccia di banana .. Del resto non è nelle mie intenzioni educare...
Ktm 1190 ADV ALL BLACK
alias PACIFICO

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Airbag

Messaggio » 18/06/2015, 8:48

Pestifero... che l airbag presenti dei limiti è tecnicamente e realmente possibile , come d altronde tutti i sistemi di protezione individuale. Stà di fatto che la società che lo produce, dichiara (fonte http://www.motoairbag.com) :

< In Europa esiste uno standard unico dal 2013 per testare gli airbag per Motociclisti, denominato EN1621/4:2013 “Motorcyclists' protective clothing against mechanical impact-Part 4: Inflatable Motorcyclists' protectors-Requirements and test methods”

Lo Standard prevede test molto severi ai quali il dispositivo airbag deve essere sottoposto per validarne l'efficacia e la protezione per i motociclisti. Tra questi ci sono:

test di innocuità dei materiali utilizzati
test sui tempi di gonfiaggio
sensibilità al riconoscimento della situazione di incidente
test affidabilità generale del sistema airbag
test di impatto
tempo di durata della protezione
test di sgonfiaggio
test ergonomici e di confort eseguiti con il sistema airbag gonfio e sgonfio.
test dei sistema di trattenuta del sistema airbag al corpo
MOTOAIRBAG® ha superato tutti i test ed è attualmente Certificato come Airbag per Motociclisti di livello 2 EN1621/4:2013 ("Motorcyclists' Protective Clothing Against Mechanical Impact - Part 4: Motorcyclists' Inflatable Protectors")
E' stato ottenuto il livello massimo raggiungibile nei test di impatto, registrando una forza residua all'impatto di soli 1,4 kN (valore ottenuto senza l'utilizzo di protettori rigidi).
La seguente tabella vuole far capire la grande differenza tra un protettore airbag Certificato EN1621/4 ed un protettore rigido Certificato EN1621/2 .


a) Requisiti minimi di assorbimento all'impatto per i protettori rigidi
b). Requisiti minimi di assorbimento all'impatto per i protettori airbag
Livello EN1621/2:2013 EN1621/4:2014
a) 1 18 kN 4,5 kN
b) 2 9 kN 2,5 kN
>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Sono dati tecnici sulla carta , questo è da sottolineare , ma risultanti da una certificazione europea a cui tutti i produttori hanno dovuto adeguarsi per essere in norma con la legge. Come i caschi....
Indipendentemente dalla loro ragione sociale e/o sede legale.

Poi l imparare a non cadere... può a volte succedere che la caduta non sia determinata dalla nostra condotta di guida ma da condizioni climatiche e/o , guasti meccanici e/o fattori da terzi provocati? Posso transitare in un incrocio a velocità del C.d.S. ma un altro veicolo non rispettare la precedenza...Mi può scoppiare un pneumatico , come successo personalmente poco tempo fà nel Tour K con Gerri, Paolo ecc
Ed è solo un piccolo esempio...

Concordo sul Neck Brace, possono essere di dubbia utilità ? qui si entra ancor di piu nelle valutazioni personali e informazioni ricevute...
Ps al tuo Ps
sai quante persone possono essere scivolate su "quella" buccia di banana?
Poi mi dispiace non reputi esser nelle tue intenzioni "educare"... Con la tua lunga esperienza potresti essere un ottimo aiuto per chi ne sà molto meno di te... Dimenticavo , non ho ancora acquistato nulla... sto raccogliendo (come molti altri appassionati motociclisti ) informazioni per una eventuale e corretta scelta..

Salve Enrico.... non mi è stato presentato il modello della UFO...ma solo quelli circolari che appoggiano anteriormente sullo sterno e posteriormente sulla schiena. Problema? una leggera incompatibilità con il paraschiena rigido in quanto si sovrappone nella parte alta con quest ultimo...e che deve essere a contatto con la pelle, quindi sotto la giacca...
Ultima modifica di Triade il 18/06/2015, 8:59, modificato 1 volta in totale.

EnricoKtM
Avatar utente
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 23/06/2011, 21:28
Località: Bardolino (VR)

Re: Airbag

Messaggio » 18/06/2015, 8:58

Giusto...non ci avevo pensato...appena ho tempo vado a farmi un giro da cenella e posto le mie impressioni
Fissa la strada davanti a te, pensa alla libertà e vai senza pensieri!

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Airbag

Messaggio » 18/06/2015, 9:01

Enrico quando pensi di andare, se riesco a liberarmi vengo anch io... e magari facciamo un salto anche dagli altri due...Io vengo in auto se oggi...continuiamo in MP..
Ultima modifica di Triade il 18/06/2015, 10:17, modificato 1 volta in totale.

lodan
Avatar utente
 
Messaggi: 292
Iscritto il: 06/12/2014, 17:30
Località: Vicenza

Re: Airbag

Messaggio » 18/06/2015, 9:29

Che bello, finalmente un confronto costruttivo e fatto da gente che esprime. Il mio parere è a favore, delle argomentazioni portate, da Pestifero e per un solo motivo. Chi mette l'armamentario ogni volta che esce in moto? Quando sei obbligato nei movimenti (sicurezza passiva) nella quotidianità, alla fine non è più pericoloso che usare attenzione nella guida. Vedo tanta gente rischiare più per le cazzate, guardare mappe, vedere se sei in sport o rain, indicazioni sul cruscotto come autonomia etc etc farsi male, perché distratti dalla guida. Io vedo gli amici, special modo in coppia, che per attaccare il gancetto air bag spesso rischiano di cadere, quando fai un giro lungo d'estate e fai 20 soste rischi l'esaurimento e forse il pensiero se hai attaccato o meno il gancio, rischia di farti cadere di più della sicurezza che può darti un accessorio. Io ho speso 185 euro per un para schiena, perché indossandolo non mi infastidisce e sento mi veste bene e mi da sicurezza e lo tengo addosso sempre quando mi muovo in moto, perché mi è naturale. così dovrebbe essere tutto l'abbigliamento. Poi se cadi o uno ti centra nonostante tutte le attenzioni, solo chi sta in alto per chi crede, o il culo, chiamatelo come volete, ti può salvare. Mettete sempre più sicurezze possibili, ma evitate che non siano naturali nell'indossarle, questa è la mia opinione.
Voglio che questo sogno continui
Richiudo gli occhi e mi rigiro sul fianco
Voglio duri il piu' possibile

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Airbag

Messaggio » 18/06/2015, 10:13

Grazie Lodan della tua testimonianza.
In effetti per poter aumentare le probabilità di riduzione delle lesioni fisiche a seguito di un sinistro stradale le scelte "materiali " si riducono a tre principalmente: aibag , paraschiena e protezioni aggiuntive separate , Neck Brace, ognuno con produttori diversi.
Contestualmente con i pro e contro. Sono le opinioni come le tue che aiutano gli altri nella scelta oltre alla propria indiscutibile fede religiosa e/o fortuna...

Pestifero
Avatar utente
 
Messaggi: 3026
Iscritto il: 11/04/2009, 8:17
Località: Como/Augusta

Re: Airbag

Messaggio » 18/06/2015, 11:14

Triade ha scritto:Pestifero... che l airbag presenti dei limiti è tecnicamente e realmente possibile , come d altronde tutti i sistemi di protezione individuale. Stà di fatto che la società che lo produce, dichiara (fonte http://www.motoairbag.com) :


Devo essere sincero... a me quello che dichiara il produttore poco importa, l'unica cosa che posso osservare è che il prodotto abbia una validità tecnica nel suo funzionamento e che garantisca i materiali utilizzati... le valutazioni sulla sicurezza fisica la valuto secondo mia esperienza ed eventualmente esperienze documentate, cosa che non esiste se non quelle rare prove in pista o con manichini...

< In Europa esiste uno standard unico dal 2013 per testare gli airbag per Motociclisti, denominato EN1621/4:2013 “Motorcyclists' protective clothing against mechanical impact-Part 4: Inflatable Motorcyclists' protectors-Requirements and test methods”

Lo Standard prevede test molto severi ai quali il dispositivo airbag deve essere sottoposto per validarne l'efficacia e la protezione per i motociclisti. Tra questi ci sono:


Standard di funzionamento tecnico dell'indumento non standard di sicurezza fisica...

test di innocuità dei materiali utilizzati


Ovvia ed inutile all'argomento sicurezza "caduta".... tutti i materiali di tutti i sistemi di sicurezza hanno questa norma...

test sui tempi di gonfiaggio


Ovvia anche questa visto che parliamo di Airbag.... Ma è un parametro richiesto dal momento in cui si tira la cordicella, tutto quello che stà a monto non viene preso in considerazione anche perchè non è quantificabile in numeri o prove fisiche...
sensibilità al riconoscimento della situazione di incidente


Vorrei sapere come fa un sistema a cordicella a riconoscere una situazione di incidente... se non quella dell'allontanamento del pilota dalla moto... che poi si può confondere con una semplice dimenticanza nel staccare il moschettone... che poi se ci fai caso è a destra e tu scendi a sinistra, basta veramente poco..

test affidabilità generale del sistema airbag


E' il minimo sindacale, ci mancherebbe pure, ma si riferisce sempre e solo al sistema e non all'impatto..
test di impatto


Scontato... ti garantisce che all'impatto non esplode, .... ma non si taglia? non si lacera su una lunga scivolata? Avendolo avuto ho qualche dubbio...
tempo di durata della protezione


Sarebbe interessante sapere quanto... e contro cosa...

test di sgonfiaggio

Sempre un aspetto tecnico...
test ergonomici e di confort eseguiti con il sistema airbag gonfio e sgonfio.


L'hai provato? indossato? perchè a me quella bombolina sul fianco mi dava non poco fastidio, pesa più di quanto dicano ed i materiale riscalda parecchio in primavera estate... che tipo di confort?

test dei sistema di trattenuta del sistema airbag al corpo


Anche questo... ci mancherebbe che si muovesse, anzi, come il casco.... poi va messo sopra le giacche ma le giacche sono aderenti e non si muovono?....

MOTOAIRBAG® ha superato tutti i test ed è attualmente Certificato come Airbag per Motociclisti di livello 2 EN1621/4:2013 ("Motorcyclists' Protective Clothing Against Mechanical Impact - Part 4: Motorcyclists' Inflatable Protectors")
E' stato ottenuto il livello massimo raggiungibile nei test di impatto, registrando una forza residua all'impatto di soli 1,4 kN (valore ottenuto senza l'utilizzo di protettori rigidi).
La seguente tabella vuole far capire la grande differenza tra un protettore airbag Certificato EN1621/4 ed un protettore rigido Certificato EN1621/2 .


a) Requisiti minimi di assorbimento all'impatto per i protettori rigidi
b). Requisiti minimi di assorbimento all'impatto per i protettori airbag
Livello EN1621/2:2013 EN1621/4:2014
a) 1 18 kN 4,5 kN
b) 2 9 kN 2,5 kN


Sicuramente hanno fatto un ottimo lavoro sui materiali e sulle prestazioni meccaniche ma questo lo trovo scontato, cioè ci mancherebbe che fossero anche difettosi... pensa se una bomboletta non ha il gas necessario perchè casualmente non è stata riempita a sufficenza.... se cadi è come non avere il paraschiena... na botta!

Sono dati tecnici sulla carta , questo è da sottolineare , ma risultanti da una certificazione europea a cui tutti i produttori hanno dovuto adeguarsi per essere in norma con la legge. Come i caschi....
Indipendentemente dalla loro ragione sociale e/o sede legale.


Questo non ci aiuta nella discussione.... il focus è se questi aggeggi ci aiutano o meno, tutta la parte tecnica la trovo scontata, certo se trovo un airbag che non è certificato ci penserei due volte ad indossarlo...

Poi l imparare a non cadere... può a volte succedere che la caduta non sia determinata dalla nostra condotta di guida ma da condizioni climatiche e/o , guasti meccanici e/o fattori da terzi provocati? Posso transitare in un incrocio a velocità del C.d.S. ma un altro veicolo non rispettare la precedenza...Mi può scoppiare un pneumatico , come successo personalmente poco tempo fà nel Tour K con Gerri, Paolo ecc
Ed è solo un piccolo esempio...


Triade... cerca di essere un pò elastico nell'interpretare la lettura.... Se scoppia un pneumatico io andrei a Lourdes.... :mrgreen:

Concordo sul Neck Brace, possono essere di dubbia utilità ? qui si entra ancor di piu nelle valutazioni personali e informazioni ricevute...


E' un sistema nato per il fuoristrada con caschi da off..... io, ad esempio, sono caduto di muso e la mentoniera del casco si è inchiodata sul terreno torcendomi il collo... mi è andata bene ma se avessi avuto anche un collarino non avrei portato lo stesso per altri 10 giorni.. ma in off, una attività sportiva come dicevi... in strada, in un giro dei miei per le Alpi, dove ad ogni passo mi fermo, sai che palle? Ho anche uno di quei collarini di gomma.... forse per uso stradale meglio quelli, costano pochissimo e se non impicciano il collo nei suoi movimenti li trovo molto efficaci... Anche perchè devi sapere che la compressione delle vertebre cervicali è causata per pochi millimetri quindi in alcuni casi non c'è nessun sistema che ti salvi. Se poi lateralmente non hai protezione alcuna sono dolori comunque.

Ps al tuo Ps
sai quante persone possono essere scivolate su "quella" buccia di banana?


Solo quelle che prendono la vita troppo seriamente... :wink:

Poi mi dispiace non reputi esser nelle tue intenzioni "educare"... Con la tua lunga esperienza potresti essere un ottimo aiuto per chi ne sà molto meno di te... Dimenticavo , non ho ancora acquistato nulla... sto raccogliendo (come molti altri appassionati motociclisti ) informazioni per una eventuale e corretta scelta..


Educare per me è una parola troppo grossa... faccio difficoltà già con i miei figli figuriamoci in altri ambienti.... però esprimo pareri ed esperienze e la gente può valutare se ritrovarsi oppure no... condividere anche parzialmente... dipende..

Però sono anche un burlone... che si sappia! :mrgreen:
Ktm 1190 ADV ALL BLACK
alias PACIFICO

Pestifero
Avatar utente
 
Messaggi: 3026
Iscritto il: 11/04/2009, 8:17
Località: Como/Augusta

Re: Airbag

Messaggio » 18/06/2015, 11:18

Comunque.. per dire... questi test sono spesso fatti a velocità basse, non superiori ai 50km/h.... come anche quelle delle auto... ed in effetti avere uno scontro a quella velocità con un muro non è salutare.

Però per me un Airbag deve proteggere la parte più delicata ed in balia degli eventi che è la testa appesantita dal casco e le vertebre cervicali, almeno per rimanere in vita.. cosa che quello spidi si avvicina di molto. Ho anche saputo che a settembre ce ne sarà una versione aggiornata con protezioni allungate verso i fianchi... vedremo..
Ktm 1190 ADV ALL BLACK
alias PACIFICO

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Airbag

Messaggio » 18/06/2015, 12:54

Pestifero hai fatto delle osservazioni molto interessanti , scrupolose e competenti su quanto dichiarato nella scheda / presentazione del prodotto.
Potresti per favore girarle anche all'azienda che produce gli airbag in questione, la DPI Safety srl di Milano , indirizzo email: info@motoairbag.com e con l'autorizzazione alla pubblicazione sul ns forum , illustrare contestualmente al meglio la loro posizione e risposte? Sarebbe un riscontro utilissimo e forse visto il contraddittorio offerto ci potrebbero magari offrire uno sconto promozionale per l' acquisto direttamente da loro..
Per chi ovviamente è disposto ad un po' di sacrifici per l utilizzo...

alexa72
Avatar utente
 
Messaggi: 270
Iscritto il: 17/11/2014, 14:38
Località: Vicenza

Re: Airbag

Messaggio » 18/06/2015, 13:17

Io ho avuto modo di provare il Motoairgbag in fiera a Milano lo scorso anno. Il feedback è stato ottimo, tanto che mio cognato se l'è preso (integrato nella giacca Clover) ma quando ho sentito il peso della giacca mi sono "spaventato" e ho deciso di rifletterci un po'. Poi, sempre mio cognato, stanco di dover indossare sempre la giacca per averlo addosso, è passato alla versione "esterna" gilet (posteriore e frontale), molto più versatile anche se ancora problematica nella stagione estiva. Ad oggi, nonostante lo ritenga un grande passo avanti per la sicurezza, non l'ho ancora preso perchè aspetto di vedere se al EICMA di novembre presenteranno qualche evoluzione (anche di altre marche) meno "impegnativa".
Resta il fatto che prima o poi lo prenderò perchè, viaggiando tutto l'anno, anche indossandolo "solo" quando non fa tanto caldo, riduco comunque il rischio. :wink:
Lamps!
1190 Adventure S '14

Prossimo

Torna a KTM 1190 Adventure

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Biotto, Dende, gius ango76, kurtz1200, Lordenzo1975, micione, neeko72, peranga, smforever, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

motoairbag lc8