KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Non so più cosa fare. ......

vito73xx
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 31/05/2015, 16:52

Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 17:15

Buongiorno a tutti, chiedo luni su una problematica che affligge la mia 1190 adv S dall'acquisto, ovvero gli ondeggiamenti da oltre 170/180 kmh in poi.
A tal proposito dopo aver portato 3 volte la moto presso il concessionario di zona, comunicato via email alla Ktm nella persona del sig. Ghilardi, ad oggi la problematica rimane.
Inoltre, al fine di risolvere questa grossa problematica a mie spese ho provveduto a:
- spedire i cerchi presso Scardino moto di milano per una corretta bilanciatura;
- sostituire gli pneumatici Continental originali, con una coppia di Dunlop Road smart 2;
- acquistare l'ammortizzatore di sterza regolabile, commercializzato dalla Tourathec è prodotto dalla Hyperpro.
Totale spese a mio carico € 900,00 circa, di cui non ho chiesto un solo euro al concessionario.
Cosa fare di più?
Il concessionari mi riferisce che vuole provare gli pneumatici della Pirelli non appena saranno disponibili, io nell'attesa di ciò, gli ho dato mandato di mettere il motociclo in conto vendita, tanto a mio avviso non riusciranno neanche questa volta a risolvere la problematica.
Il concessionario ad ogni cliente che visiona il motociclo, riferisce che la moto ondeggia dopo 180 Kmh, dicendomi che deve essere sincero con la clientela, chissà perchè non lo è stato con me all'atto dell'acquisto, pertanto credo che non la venderò mai.
Inoltre la Ktm mi riferisce che se voglio spedire la moto in sede centrale in Austria e far provare la moto in pista da un professionista loro, potrebbero addebitarmi le spese di spedizione, nolo pista e pilota, se secondo loro la problematica è dipesa da me.
Cosa C...O devo fare di più......., eppure non era in programma di cambiare la moto nel giro di un anno!!!
Voi cosa mi dite?


Messaggi: 2
Iscritto il: mar mag 20, 2014 10:32 pm
Località: Taranto
Moto: ktm 1190 adventure S

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 17:32

buongiorno Vito. Il problema dell ondeggiamento è stato lungamente discusso su questo forum.. Innanzitutto vi è da fare una premessa : non tutte le K soffrono di questo problema. La soluzione più accreditata è stata la sostituzione dei pneumatici Continental.. Poi c'è chi ha risolto (la maggioranza) e chi afferma sussista ancora ma in percentuale molto inferiore, chi ha eliminato del tutto...
Ma nel merito dei tuoi interventi, per quale motivo non hai fatto valere la garanzia contrattuale prevista per i consumatori privati che copre per 24 mesi i difetti e vizi occulti del bene acquistato?

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 17:41

Aggiungo che nel caso di specie di un difetto/vizio riscontrato non era corretto far intervenire professionisti esterni alla casa madre. Era necessario una raccomandata a/r al concessionario , in qualità di prima controparte / convenuto e p.c al produttore elencando i difetti, copia documentazione tagliandi eseguiti presso casa madre (meglio...) e richiedere il ripristino del veicolo o estrema ratio la sostituzione del prodotto acquistato, non accettando la riduzione del prezzo in quanto non ti avrebbe risolto nulla... Oppure la risoluzione del contratto d acquisto in quanto il bene acquistato è difforme ecc ecc.
Una soluzione stragiudiziale è sempre consigliabile poiché il valore del bene supera la competenza giuridica del Giudice di Pace, quindi di competenza del tribunale ordinario con giudice monocratico. Significa anticipare spese legali e di deposizione atti ecc
Per quanto riguarda la richiesta del produttore di addebito delle spese di controllo , applicando la garanzia contrattuale non avrebbe principio giuridico..se non in casi molto particolari.
Se il bene / prodotto venduto è coperto da garanzia contrattuale del venditore (12 mesi in caso di bene usato o 24 mesi per un bene nuovo di fabbrica) e sono state rispettate tutte le condizioni del produttore affinché non possa essere ritenuta non valida , è di difficile applicazione la richiesta dell addebito per la verifica e controllo ...
Il Codice del Consumo tutela molto bene il consumatore privato ( altra cosa se l acquisto è stato eseguito in regime IVA di bene strumentale)

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 18:08

Per tua conoscenza:
Art. 130 Codice del Consumo (DLgs 206/2005) recita:
1. Il venditore e' responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del bene.
2. In caso di difetto di conformità, il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione, a norma dei commi 3, 4, 5 e 6, ovvero ad una riduzione adeguata del prezzo o alla risoluzione del contratto, conformemente ai commi 7, 8 e 9.
3. Il consumatore può chiedere, a sua scelta, al venditore di riparare il bene o di sostituirlo, senza spese in entrambi i casi, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all'altro.

La responsabilità del venditore permane per due anni.
Art. 132 Codice del Consumo: 1. Il venditore e' responsabile, a norma dell'articolo 130, quando il difetto di conformità si manifesta entro il termine di due anni dalla consegna del bene.
Dunque, la legge consente al consumatore che abbia acquistato un prodotto difettoso di chiedere, a sua insindacabile scelta, al venditore, ovvero all'esercizio commerciale dove ha acquistato il bene, di ripararlo o sostituirlo.

Spero di esserti stato utile..

vito73xx
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 31/05/2015, 16:52

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 18:26

Grazie x le informazioni, comunque avevo già parlato con un legale.
Per il momento attendero il montaggio delle nuove Pirelli.

sbkduca
Avatar utente
 
Messaggi: 4143
Iscritto il: 07/01/2012, 15:56
Località: Momza- lombardia - Italy - sistema solare terra - via Lattea

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 18:40

il legale uo' fare poco purtroppo ma la questione son le gomme,... al 99% mi gioco un giro sulla mia 1290 a palla....fidati... e facci sapere...

nicola ktm
 
Messaggi: 334
Iscritto il: 24/03/2012, 17:55
Località: colleferrro roma

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 20:15

Parlo per km fatti con il1190
I primi due treni di gomme avevo paura dopo i
180 , ora sono al quarto treno e la moto non ondeggia più.
Avendo montato sempre le conti credo che ci siamo dei problemi di costruzione del pneumatico tipo quello che avevo sull anteriore de 990 con gomme Pirelli.
Queste sono le mie impressioni e spero che tu risolva il tuo problema

ronin
Avatar utente
 
Messaggi: 749
Iscritto il: 06/07/2013, 0:01

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 20:26

Pensa che io sono ancora convinto che il problema sia nelle sospensioni.. Io ho il quarto treno di continental sulla mia R... ed e' un cacciabombardiere..
Purtroppo le mie sospensioni sono regolabili manualmente e le imposto di fino come voglio. sulla S questo non si puo' fare.

Mauro XC
Avatar utente
 
Messaggi: 573
Iscritto il: 07/01/2015, 16:50
Località: Occhieppo Superiore (BI)

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 20:45

Ciao, come già postato in questi giorni in altro post, anche la mia è vittima degli ondeggiamenti, l'ho ritirata venerdì sera da un meccanico di fiducia (non conce KTM) il quale ha provveduto ha registrare i raggi, riequilibrare le ruote, controllare canotto sterzo e poi sfilato le forcelle di quasi un cm oltre la terza tacca.
Detto che mi sono stupito abbia sfilato così tanto e che non sia detto che sia quella la soluzione (comunque resta inammissibile che si debba andare oltre alle regolazioni standard) . Ad ogni modo ieri l'ho tirata fino ai 250, fino ai 220 \ 230 abb stabile dopo un terno al lotto , l'ho tenuta pochi secondi e poi ho mollato perché anche se tutto accucciato sotto il cupolino (abbassato) sbacchettava. Certo moolto meglio di prima che iniziava ai 180. Aggiungo solo che anche sulla Tiger avevo sfilato di un cm, non perchè sbacchettasse ( è un fuso quella moto) ma perchè in staccata decisa affondava troppo.

Bat21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 7455
Iscritto il: 27/07/2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 20:54

Devo aver già letto questo thread da "qlc parte" :roll: :lol:
My orange bull is fantastic!!

Barcollo ma non mollo ...spero(!)

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 21:08

Vito... Hai già avuto un consulto legale e non ti è stato consigliato la prassi della notifica di vizio ecc al venditore?
e sopratutto di non far sottoporre il mezzo ad interventi esterni non ufficiali (come hai detto di aver fatto fare...) ??
mah..... scusa ma sono un pò perplesso .... anche perchè con la notifica a/r fai interrompere ogni prescrizione e decadenza... mah..... vabbè ....

vito73xx
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 31/05/2015, 16:52

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 21:25

Triade, ho solo fatto controllare i cerchi da Scardino Moto, per il resto la moto è sempre andata in concessionaria ktm.

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 22:00

Vito, qualunque operatività eseguita al di fuori della rete di assistenza ufficiale sopratutto con un difetto già enunciato al venditore di un veicolo ancora coperto da garanzia contrattuale ( i tagliandi della manutenzione programmata sono un discorso a parte ma non è questo il caso e che ora sarebbe OT) potrebbe in teoria invalidare la garanzia, quindi il venditore/produttore possono riservarsi l adempimento del riconoscimento relativo alla copertura prevista dalla legge...
Mi spiego : acquisto un bene / prodotto. Il bene / prodotto presenta un vizio e/o difetto . Lo segnalo informando il venditore. Al posto di far eseguire il controllo e contestuale ripristino/riparazione dalla rete ufficiale di assistenza ( in questo caso il conce ufficiale) lo porto da un riparatore esterno . Da quel momento il conce / produttore, la legge lo consente, possono invalidare parzialmente o in toto la garanzia contrattuale prevista ( ovviamente per il difetto notificato precedentemente). Indipendentemente che "l esterno" abbia visionato e/o riparato il bene/prodotto.
Si perde il beneficio dell art 132 che ti ho sopra riportato....

ronin
Avatar utente
 
Messaggi: 749
Iscritto il: 06/07/2013, 0:01

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 22:23

Triade si va bene ma nessuno sa che ha smontato le ruote e spedite... Eppoi stando a sto ragionamento non potrei neanche far cambiare le gomme a un gommista esterno allora.. no ?

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 22:51

scusa Ronin, la situazione non è così... da come Vito ne descrive la cronologia, la spedizione a Scardino Moto di Milano l ha eseguita solamente dopo aver informato il conce e la casa di produzione della difformità / vizio riscontrato e mettendo a conoscenza entrambi della propria iniziativa di consultare un "esterno" , il che pregiudica in toto la sua situazione di osservanza della garanzia contrattuale. La legge non è interpretabile in questo caso. L unico che poteva e doveva intervenire per l adempimento della garanzia contrattuale era il conce ufficiale ( in prima istanza e unica e diretta controparte ) con subordine d intervento della casa di produzione . A loro compete per legge il ripristino del veicolo e/o ogni soluzione stragiudiziale a posteriori in accordo con l acquirente.
Vito doveva notificare al conce tramite racc . a/r il difetto riscontrato e specificando che la moto era a sua disposizione (del conce ) a far data e nel luogo specifico ecc per il rispristino secondo conformità e non far eseguire interventi da terzi non autorizzati...
Se ci aggiungiamo che sempre di sua iniziativa , ha sostituito delle parti "più o meno interessate" con ricambi non originali ( vedi ammortizzatore di sterzo TT) per cercare di risolvere autonomamente il problema....tutto si mette in discussione...
Ovviamente non è confermato che l ammo di sterzo abbia una relazione diretta con il problema evidenziato al conce ma forse poteva attendere a farlo sostituire..
Tutti gli interventi eseguiti personalmente da Vito sono riconducibili a proprie liberali iniziative non autorizzate nel contesto di una garanzia contro difetti e vizi e che offrono il fianco ad possibili rivalse o rinuncie d applicabilità...

Il cambio dei pneu per usura non rientra nelle condizioni d applicabilità della garanzia .
Qualsiasi garanzia non copre la sostituzione di parti soggette a normale usura ovviamente nel rispetto d uso del prodotto secondo quanto previsto dal produttore. Un uso improprio ad esempio invalida la garanzia.
Poi vi sarebbe da suddividere in vizi occulti e difetti visibili in cui nel primo caso la legge prevede la notifica al venditore entro 8gg dalla scoperta del vizio occulto, oppure invecchiamento /usura precoce ma qui ci allarghiamo...
Ultima modifica di Triade il 31/05/2015, 23:16, modificato 1 volta in totale.

vito73xx
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 31/05/2015, 16:52

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 23:09

Per precisione, i cerchi in un primo momento sono stati controllati dal concessionario, in seguito visto che non rispettavano la tolleranza di 1,8 mm sia in eccentricità, che in acircolarita, ma era di 2,5 mm, mi sono deciso a spedirli ad un'azienda specializzata e nel contesto ne ho approfittato a cambiare gli pneumatici.

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 23:27

Ecco vedi Vito, quando tu affermi

" mi sono deciso a spedirli ad un azienda specializzata e nel contesto ne ho approfittato a cambiare gli pneumatici"

quest intervento / controllo (ed eventuale sostituzione dei cerchi )era di competenza contrattuale del conce in osservanza alla garanzia post vendita, a maggior ragione confermato da e con valori risultanti non corrispondenti alla tolleranza di eccentricità e acircolarita prevista dal produttore.
Hai agito di tua iniziativa nel non rispetto delle condizioni di garanzia e ovviamente ora tutto si discute fuori di essa...

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 31/05/2015, 23:38

Ronin ... Qualunque garanzia ( di qualsiasi prodotto in commercio UE ) prevede che qualsivoglia intervento ( controllo, riparazione, sostituzione ecc) debba essere eseguito dal Centro di Assistenza debitamente autorizzato, pena la decadenza della garanzia stessa.
La legge non ammette ignoranza e purtroppo Vito non ne ha tenuto conto....

tigrotto
Avatar utente
 
Messaggi: 1295
Iscritto il: 07/12/2009, 19:06

Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 01/06/2015, 13:06

Comunque sta moto è un bel mistero , che la stabilità non sia il suo forte ok ,ma alcune ondeggiano già dai 160 altre , arrivano ai 240 più o meno senza problemi , e ktm non sa cosa fare stranissima questa cosa , io con le nuove trailsmart un po' dai 190 in su la moto e tornata un po' instabile , con bauletto montato , a me adesso va bene così , in autostrada e diventata accettabile , media sui 150 e qualche sorpasso in piena sicurezza


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Curati
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 20/04/2014, 10:23
Località: parma

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 01/06/2015, 21:09

Ondeggiamento della moto: moto nuova gomme conti nuove la moto sbacchetta a 180, gomme usate la moto sbacchetta a 200. Cambio gomme bilancia tura e allineamento fatti meticolosamente moto perfetta fino a 260 di contachilometri da solo su in due con o senza bauletto, ora gomme con 2000 km la moto a 230 ricomincia a sbacchettare Io rimango convinto che la bilancia tura di gomma e raggi sia la causa più frequente

ronin
Avatar utente
 
Messaggi: 749
Iscritto il: 06/07/2013, 0:01

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 02/06/2015, 16:35

Triade si vede che sei esperto e abituato a trattare l' argomento quindi non sarò certo io a contraddire chi ne sá più di me in materia. Mi limito solo a cercar di esprimere un principio di logicità. L' amico che ha spedito i cerchi presso ditta specializzata, viola il diritto di copertura della garanzia solo qualora la ditta applichi modifiche irreversibili sul mezzo o suoi componenti. Nel caso specifico visto che neanche la ditta (Scardino) è riuscita a venirne a capo, non vedo il problema nello rispedire tutto il pacchetto al concessionario che armato di manuali procedure attrezzi ed esperienza avrà l' opportunitá di rimettere tutto in bolla e il dovere di render il veicolo marciante con qualunque mezzo a disposizione. In caso poi il concessionario dimostri (se ci riesce) che il vizio di funzionamento del mezzo è stato prodotto dal cliente stesso o da chi per lui, potrà avvalersi il diritto di rimborso delle spese di "riparazione". Credo in buona sostanza che la garanzia decada solo nel momento in cui si applichino modifiche irreversibili alla struttura o si provochino guasti dovuti a una non corretta applicazione delle raccomandazioni del costruttore

sbkduca
Avatar utente
 
Messaggi: 4143
Iscritto il: 07/01/2012, 15:56
Località: Momza- lombardia - Italy - sistema solare terra - via Lattea

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 02/06/2015, 17:38

No triade dice altro....la garanzia decade appena ci mette mano struttura esterna e non autorizzata indipendentemente che abbia o no risolto qualcosa.... purtroppo la norma se ne frega delle cose logiche o altro la norma è norma e basta purtroppo imperiale fortuna. . .. addirittura il conce se metti scarico anche slip on potrebbe romperti. Le scatole se hai problemi di loro re ad esempio. ...non lo fanno xche non sono stronzo ma potrebbero. ...

sbkduca da vascello Klingon succhio69

Bat21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 7455
Iscritto il: 27/07/2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 02/06/2015, 20:06

Minkia Pier ...ogni volta per leggerti ci vuole un decriptatore :o

...cercherò qualche residuato bellico della nota "macchina Enigma" :rotlf: :rotlf: :rotlf:
My orange bull is fantastic!!

Barcollo ma non mollo ...spero(!)

ronin
Avatar utente
 
Messaggi: 749
Iscritto il: 06/07/2013, 0:01

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 02/06/2015, 21:27

Ma certo se succede che si grippa il motore per sfiga e sanno che era stato modificato lo scarico grazie. Ma far registrare i cerchi non significa modificare nulla.
Una registrazione e' reversibile, e se inflluenza negativamente le prestazioni del mezzo non vedo il problema si torna indietro e amen. Pero' credo a sto punto che il problema dell'amico sia di altra natura. Ripeto secondo me in tutta questa storia degli sbacchettamenti il responsabile e' il setup delle sospensioni che non essendo a controllo manuale non si puo' correggere per vedere miglioramenti

Triade
 
Messaggi: 1288
Iscritto il: 28/11/2014, 16:14

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 02/06/2015, 23:24

Ronin.... Comprendo il tuo disappunto , ma purtroppo le norme e condizioni contrattuali che regolano la garanzia tra venditore e acquirente che deve garantire il bene / prodotto contro ogni difetto o vizio (sono due casi giuridicamente diversi) contempla chiaramente senza oltre ragionevole dubbio che a fronte della notifica al venditore di un difetto (o vizio) l unico autorizzato ad intervenire sia il venditore e/o rete di assistenza autorizzato dalla casa di produzione.

Spetta di competenza (obbligato dalla legge ) al venditore porre in atto tutte le dinamiche ed interventi necessari per ripristinare il bene/prodotto nel rispetto della conformità del produttore affinché l acquirente possa godere nuovamente del bene / prodotto secondo lo scopo e finalità per cui è stato acquistato.

Tantè che il venditore e la casa di produzione NON sono responsabili in solido verso l acquirente in quanto di prima istanza è solo il venditore.
Spetta pertanto al concessionario coinvolgere (o fare eventuale rivalsa nei confronti della... ) la casa produttrice, la quale può intervenire direttamente per la risoluzione del problema.

Vi sono però dei casi particolari in cui il produttore risponde direttamente nei confronti dell acquirente ma si tratta di casi e/ o contenziosi particolari , ad esempio con attore una class action (Stati Uniti docet) che secondo la giurisprudenza italiana (ancora giovane nella legiferazione in merito) devono però ricoprire determinati requisiti e condizioni . A titolo esemplificativo ma non esaustivo il rischio per l incolumità fisica del proprietario del bene / prodotto (io produttore di un rasoio elettrico per la barba vengo a conoscenza che l interrutore di accensione potrebbe essere difettoso e scaricare energia elettrica sull utilizzatore...
Oppure un malfunzionamento dell air bag di un veicolo nel caso di un sinistro stradale...( scoppio ritardato o altro)

In tal caso il produttore responsabilmente può intervenire di propria iniziativa (vedi richiami) o essere considerato "responsabile" da terzi ( sentenza passata in giudicato) e obbligato quindi ad intervenire per eliminare il problema .Fatta salva ed impregiudicata ogni altra azione e diritto dell acquirente (esempio richiesta risarcimento danni).
Vito doveva esigere che il problema fosse risolto dal venditore ( o dalla casa di prodzione ) e NON avvalersi di terzi NON debitamente riconosciuti e autorizzati...
Ultima modifica di Triade il 04/06/2015, 6:41, modificato 1 volta in totale.

Pestifero
Avatar utente
 
Messaggi: 3033
Iscritto il: 11/04/2009, 8:17
Località: Como/Augusta

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 03/06/2015, 8:29

vito73xx ha scritto:Per precisione, i cerchi in un primo momento sono stati controllati dal concessionario, in seguito visto che non rispettavano la tolleranza di 1,8 mm sia in eccentricità, che in acircolarita, ma era di 2,5 mm, mi sono deciso a spedirli ad un'azienda specializzata e nel contesto ne ho approfittato a cambiare gli pneumatici.


Qui hai sbagliato di grosso.... dovevi lasciargli la moto fino a quando non risolveva lui il problema. Un problema che riconosce ma che non è in grado di sistemare.

Non si capisce come mai sto concessionario sia così risoluto a non darti una mano ed anzi metterti i bastoni tra le ruote anche sulla vendita della moto.

Mi sembra strano che alcuni siano riusciti a farsi ritirare la moto da KTM per farla sistemare ed invece tu non riesca neanche a farti aiutare nella vendita della moto...

Togli l'ammortizzatore di sterzo touratech e rimetti l'originale riprovando, magari con una raccomandata da parte dell'avvocato ed una bella lettera aperta alle riviste specializzate...
Ktm 1190 ADV ALL BLACK
alias PACIFICO

ronin
Avatar utente
 
Messaggi: 749
Iscritto il: 06/07/2013, 0:01

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 05/06/2015, 20:50

concordo e sottoscrivo

Papimati
 
Messaggi: 735
Iscritto il: 14/09/2013, 8:46

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 05/06/2015, 21:16

Ronin d'accordo con Pestifero?????
Ragazzi, questo forum non è più come una volta....
Joe 1190 R

Pestifero
Avatar utente
 
Messaggi: 3033
Iscritto il: 11/04/2009, 8:17
Località: Como/Augusta

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 06/06/2015, 12:22

tanto la Mastercard non gliela dò! :mrgreen:
Ktm 1190 ADV ALL BLACK
alias PACIFICO

Bat21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 7455
Iscritto il: 27/07/2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 06/06/2015, 20:57

Ok, ok ...ora non entrare nello "specifico della trattativa" :whistle: :kiss_lui: :rotlf:
My orange bull is fantastic!!

Barcollo ma non mollo ...spero(!)

lucameuli
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 20/02/2015, 17:13

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 07/06/2015, 1:14

Visto che siamo in argomento sbacchettamenti vi racconto la mia storiella:
premetto che ho questa moto da tre mesi (ADV S) e che ho gia' fatto 6.000 Km senza probemi e senza nessun sintomo di sbacchettamento o ondeggiamento alle alte velocita'.
Oggi, con un amico decidiamo di andare in circuito a divertirci un po'. Arrivato al circuito, un esperto mi dice che devo sgonfiare un po' le gomme perche' in circuito si ha piu' aderenza, scaldano di piu', hai piu' grip, bla bla bla... OK, mi sgonfia un po' le gomme e mi mette l'anteriore a 2.0 e il posteriore a 2.2. Benissimo, si parte, fatto il primo giro esco dall'ultima curva prima del rettilineo e vai col gas tirando a limitatore tutte le marce. La moto come supera i 140 inizia a sbacchettare che era quasi inguidabile :shock:. Non c'era niente da fare, ogni volta che facevo il rettilineo a palla iniziava a ondeggiare paurosamente intorno ai 140 fino ai 210 che si toccavano in fondo prima della staccata... quel rettilineo per me era diventato un incubo, ogni volta stringevo i denti tenendo la manetta tutta aperta con la moto che non stava per strada. Faceva veramante paura.
Finito il nostro turno, faccio rimettere la pressione come da libretto 2.4 2.9 e come esco sulla strada statale prendo il primo rettilineo e me lo faccio a palla. Niete, la moto e' ritornata a filare liscia come era prima.
Fine della mia storiella sbacchettamenti.
Morale: le Conti se non sono belle gonfie come da libretto, fanno questo effetto. Almeno sulla mia moto e' cosi'.
Cogito ergo sum
Salutoni

Newadvnturer
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 05/06/2015, 8:45

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 07/06/2015, 8:45

In parte confermo, la mia R conti trail AttackII, sotto i 2.2 ondeggia già a 170/180, a 2.4 e 2.9 arriva a 240 senza mezzo sbacchetto.

Papimati
 
Messaggi: 735
Iscritto il: 14/09/2013, 8:46

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 07/06/2015, 9:44

Io il treno precedente lo tenevo sempre a pressione più bassa e non ondeggiava. Con le nuove non ho ancora provato.
Joe 1190 R

blackballs
 
Messaggi: 2723
Iscritto il: 09/07/2010, 21:51

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 07/06/2015, 9:51

É da 2 anni che dico che ste gomme devono stare gonfie per andare bene,meno male che qualcuno se ne accorge.

Newadvnturer
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 05/06/2015, 8:45

Re: Non so più cosa fare. ......

Messaggio » 07/06/2015, 10:27

Si, gomme gonfie da libretto e consapevolezza che con 200 mm di escursione e zero aerodinamica per forza si muove..... Comunque con le gomme gonfie ed equilibrate la moto sta in strada.

Prossimo

Torna a KTM 1190 Adventure

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: 4porri, andreac, billy61, Bing [Bot], Carota, Eagle2, folgorefg, gingroni, Google [Bot], K-04, motorrad600, Rsonsini, THE ONE, wakko

SEO Search Tags

chiappe e puppe      ktm 125 rigida cosa fare      ktm duke with sidecar      cosa fare a padova quando c'é caldo