KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

concessionario KTM... una storia vera

concessionario KTM... una storia vera

Messaggioda sgomma » 30 giu 2013, 12:06

Riporto qui solo la cronaca ed i fatti, e li racconto per come sono accaduti, senza nulla togliere o aggiungere, e mi asterrò da qualsiasi critica e valutazione…quella la lascio a voi!!

PREMESSA

Fine Ottobre 2012…al salone di Francoforte viene presentata, tra le tante novità, una nuova KTM, si chiama 1190 ADVENTURE, presentata in una versione R più adatta all’OF ed in una versione Standard, più stradale. Quest’ultima disponibile in due sole colorazioni: grigia (per me un po’ triste) e Orange, la mia preferita perché grazie alla vernice metallizzata ed alle scritte fluoroscenti risulta molto ben visibile anche la sera o con poca luce.

IL FATTO

Un paio di settimane, giusto il tempo di studiare in dettaglio le caratteristiche tecniche e le innovazioni vantate da questa nuova KTM, e cado preda di una scimmia impazzita…:arrow::arrow::arrow::arrow:decido quindi che questa sarebbe stata la mia prossima moto, e senza indugio a fine novembre 2012, mi reco dal conce KTM di Perugia per fare l’ordine. :D:D

Il conce mi conferma che ero il primo a ordinare una 1190!!

Dopo una trattativa tirata, onde spuntare il miglior prezzo, mi rendo disponibile ad acquistarla senza dare indietro alcun usato, si trova l’accordo economico, e firmo un contratto per una cifra con accessori vari di oltre 17.000 euro da scontare!!:rolleyes::rolleyes:

Il contratto prevede che la moto: una 1190 ADVENTURE Standard venga consegnata a febbraio massimo a marzo 2013, e sia di colore Orange. ;)
Cihiedo conferma e rassicurazione sui tempi di consegna e mi viene risposto:”L’accordo è chiaro, la prima 1190 che arriva è la sua”..esclama il conce alla firma del contratto.Verso quindi la richiesta caparra e tutto contento me ne torno a casa.:lol::lol:

Passano le settimane in trepida attesa, e ad inizio marzo telefono al conce che mi dice: “la moto è appena arrivata, orange come ordinata”.
Chiudo il telefono e mi precipito subito dal conce pronto a saldare la moto, ma vengo gelato da queste parole pronunciate dalla moglie del conce che, purtroppo, gestisce la vendita..:”questa moto non possiamo dargliela perché la dobbiamo immatricolare come demo..”: :crycry: :crycry: …mi si fermano le parole in gola poi riprendo fiato e dico: "mi scusi, ma se voleva immatricolarne una come demo, perché non ne ha ordinate due?..mi avevate assicurato che la prima che arrivava era la orange ordinata per me!!"
Risposta: “questa moto non può essere immatricolata ai clienti, ma non si preoccupi, la sua arriva ad inizio aprile”
..non faccio storie : “ci sentiremo ad inizio aprile “ esclamo..saluto e me ne vado.

Passa un mese, e agli inizi di aprile, dopo aver telefonato un paio di volte mi sento rispondere: “la sua moto è in consegna domani mattina”. Prendo un giorno di ferie, e la mattina successiva a mezzogiorno arrivo dal conce, entro e chiedo “dov’è la moto??”..risposta: "è in officina, l’hanno appena scaricata".

Entro in officina, altra doccia gelata, la 1190 scaricata era grigia!!:mad::mad:

Comincio a sentire l’adrenalina che saliva di concentrazione nel sangue, cerco di mantenere la calma e torno da questa Signora con cui è difficile avere informazioni affidabili e chiedo: “io l’ho ordinata Orange..!!ve ne consegnano un'altra a breve che sia orange?”..risposta:” no – la prossima arriva a maggio, ci dispiace ma è così che ce l’hanno mandata!!”..io replico: “mi scusi, ma non è mica una vendita o un ordine dal grossista che ti invia quello che ha in magazzino?..abbiamo fatto un ordine ed ho versato una caparra!!..è almeno in grado di dirmi quando arriverà la mia moto?..
La signora tira fuori un paio di fogli e risponde: “la sua moto verrà prodotta entro la seconda settimana di aprile e verrà consegnata ad inizio maggio!!”
Faccio allora presente che, se a maggio la moto non arriva, non sarò più disponibile ad attendere, saluto e me ne vado.:(:(

Passano 4-5 settimane, varie telefonate di controllo senza novità, poi la prima settimana di maggio decido di recarmi nuovamente a Perugia dal conce, entro, e mi viene detto che la 1190 era arrivata ed era stata scaricata il giorno prima, era nel salone..mi precipito nel salone…roba da non credere: anche questa 1190 era grigia!!...:mad::mad::(

Comincio a prendere in seria ipotesi che mi stiano prendendo veramente per il culo:mad:, la cara “signora” non era ancora arrivata..decido di attenderla in concessionaria..Dopo un’ora, che ho impiegato per cercare di ritrovare la possibilità di fare una verifica in “toni civili”, la signora entra e subito le chiedo: “mi aveva promesso che la mia moto sarebbe arrivata a maggio, ma anche questa è grigia…ma non è che lei abbia fatto degli errori nell’ordine?”
Risposta..:”si sono accorti che la vogliono tutti grigia, quindi le hanno prodotte solo grige e ce le mandano grige, noi non possiamo fare nulla, in KTM fanno quello che vogliono, la prenda grigia, altrimenti se la vuole orange deve aspettare quella che ci consegnano a giugno!”

Così replico:” credo che lei non sia in grado di garantirmi né che la 1190 che le consegneranno a giugno sia orange, né quando arriverà, quindi per corretteza, le chiedo di restituirmi la caparra. Anzi dovrebbe ridarmela doppia, ma (sperando che alla fine sarei riuscito ad avere la moto e quindi per evitare di litigare) le chiedo di restituirmi solo la mia caparra, con l’accordo che se la moto arriverà veramente entro giugno, sia lei che io onoreremo, sia pure in ritardo, il contratto siglato!”

La risposta del conce è stata decisa : ” va bene, domani le faccio il bonifico per la restituzione della caparra, la sua moto arriva il 18 giugno, è per lei!!”

Passano altre 4 settimane, e ad inizio giugno mi reco dal conce per sapere notizie, entro nell’ufficio della Signora e chiedo informazioni, ed ottengo la seguente risposta: “la sua moto verrà prodotta il 18 giugno!”..A questo punto perdendo ogni intento diplomatico esclamo: “mi scusi lei mi aveva detto che il 18 giugno l’avrebbero consegnata, non prodotta, non è mica la stessa cosa!!..se la producono a metà giugno non la consegneranno di certo prima di luglio e forse settembre!!..insomma una cosa del genere non è possibile, abbiamo fatto l'ordine a novembre!!..non mi sembra seria questa faccenda!!"

La risposta della cara "signora" è stata:” Senta ma lei la 1190 la può andare a prendere anche da un’altra parte..!!”

A questo punto ho compreso la statura di questa "signora" e della concessionaria, mi sono limitato a rispondere: “ ero tornato perché avevamo detto che avremmo comunque onorato il contratto..va bene lo stesso, ma sarebbe stato sufficiente che me lo avesse detto prima, avremmo evitato una gran perdita di tempo!!”[

Sono uscito e non rientrerò più in quella concessionaria…:mad:

La voglia di 1190 mi è rimasta, ma visto che siamo ormai già quasi a luglio, rimando l'acquisto al prossimo anno!!

Ma mi è rimasta dentro l’impossibilità di comprendere, a parte l’arroganza della signora, come si possa spiegare una vicenda del genere!!:rolleyes::rolleyes:
Avatar utente
sgomma
 
Messaggi: 240
Iscritto il: 2 feb 2013, 22:20

Re: concessionario KTM... una storia vera

Messaggioda michelefe » 30 giu 2013, 12:55

Non so perché ma non faccio fatica a crederti.
Se dovessi scrivere quello che è capitato a me...
Questa gente non è degna di rappresentare il nome ktm.
Avatar utente
michelefe
 
Messaggi: 1067
Iscritto il: 28 mar 2013, 16:34
Località: Tra Ferrara e Rovigo

Re: concessionario KTM... una storia vera

Messaggioda uaz82 » 30 giu 2013, 13:03

Neanche il fruttivendolo dietro casa, con tutto il rispetto per lui, avrebbe portato avanti una trattativa da 17000 in questa maniera. Un margine di errore sul tempo di consegna si deve sempre tenere in considerazione ma l'arroganza e la maleducazione no. Quello che non concepisco è che io ho deciso di comprare la moto a metà maggio, venduta la mia a fine maggio, pagato ktm a inizio giugno e ritirata moto la settimana successiva. Tu è da novembre che ci stai dietro e ancora niente. Prova a sentire Bi&Ti di Roma, magari ha qualcosa pronta consegna. Come hai visto con me sono stati rapidi e gentili. Martedì ci vado peril tagliando dei mille, se vuoi gli chiedo informazioni.
uaz82
 
Messaggi: 279
Iscritto il: 19 apr 2013, 20:32

Re: concessionario KTM... una storia vera

Messaggioda groppa71 » 30 giu 2013, 13:31

1 per info comunica il tutto a ktm con copia, del contratto e delle date che erano descritte,
2 procedi legalmente (a costo di rimetterci qualcosa)
3 o aspetti prox anno o chiami i conce in giro x Italia e senti la disponibilità immediata di un pronta consegna.

Non si sono comportati in modo corretto!
groppa71
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 11 feb 2009, 21:46

concessionario KTM... una storia vera

Messaggioda fedbernacca » 30 giu 2013, 13:37

groppa71 ha scritto:1 per info comunica il tutto a ktm con copia, del contratto e delle date che erano descritte,
2 procedi legalmente (a costo di rimetterci qualcosa)
3 o aspetti prox anno o chiami i conce in giro x Italia e senti la disponibilità immediata di un pronta consegna.

Non si sono comportati in modo corretto!


Sono perfettamente d'accordo.
"Stay hungry, stay foolish."
“Chi lavora fa errori. Chi lavora molto, fa molti errori. Chi non fa errori è un fannullone”. (Elmar von Lukowitz)
"Non importa quante volte cadi, ma quante volte cadi e ti rialzi" (Vincent Thomas Lombardi)
Avatar utente
fedbernacca
 
Messaggi: 319
Iscritto il: 13 lug 2010, 8:19
Località: Gallarate

Re: concessionario KTM... una storia vera

Messaggioda sgomma » 30 giu 2013, 13:45

Ho conservato la copia firmata del contratto... quindi una lettera a KTM italia potrei inviarla, perché no?...senza pretendere nulla, giusto perché sappiano!!

Qualcuno conosce un indirizzo a cui inviarla??
Avatar utente
sgomma
 
Messaggi: 240
Iscritto il: 2 feb 2013, 22:20

Re: concessionario KTM... una storia vera

Messaggioda azzidu » 30 giu 2013, 14:17

Io mi informerei anche sulla caparra, essendo confirmatoria magari riesci ancora a prentenderla doppia. Anche se ha già accettato la restituzione normale.
Giusto per rompergli le palle!
Comunque gentaglia... Se le cose sono andate come dici tu (scusa il se) trovo assurdo che uno dei primi ordini fatti in italia non isa stato evaso come richiesto.
In bocca al lupo per tutto.
KTM Adventure 1190 R
EXC 530
Avatar utente
azzidu
 
Messaggi: 586
Iscritto il: 13 set 2012, 10:06

Re: concessionario KTM... una storia vera

Messaggioda michelefe » 30 giu 2013, 14:45

sgomma ha scritto:Ho conservato la copia firmata del contratto... quindi una lettera a KTM italia potrei inviarla, perché no?...senza pretendere nulla, giusto perché sappiano!!

Qualcuno conosce un indirizzo a cui inviarla??


Hai PM. :!:
Avatar utente
michelefe
 
Messaggi: 1067
Iscritto il: 28 mar 2013, 16:34
Località: Tra Ferrara e Rovigo

Re: concessionario KTM... una storia vera

Messaggioda anouk » 30 giu 2013, 18:29

E' una cosa a dir poco scandalosa :evil: :( , e poi si lamentano che non vendono !!!!
Io gli farei una bella propaganda negativa a quel conce :evil: :evil: :evil:
anouk
 
Messaggi: 1793
Iscritto il: 3 nov 2012, 18:39
Località: moNtebelluna tv

Re: concessionario KTM... una storia vera

Messaggioda sangio » 30 giu 2013, 19:10

concordo, lettera a KTM che probabilmente farenno il possibile per trovartene una, farsi dare il doppio della caparra (come dicevano altri, su queste cose non si transige) e se KTM non ti rispondesse (secondo me ti rispondono al volo) manda una mail alle testate motociclistiche .... tutte.
Avatar utente
sangio
 
Messaggi: 701
Iscritto il: 11 mag 2010, 17:01
Località: Pavia

Prossimo

Torna a KTM 1190 Adventure

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti